L’indicatore di Warren Buffett invita all’attenzione e mette in guardia gli investitori perchè i mercati azionari sono  più sopravvalutati dell’anno 2000

Siamo giunti in un momento nodale per i mercati azionari. Infatti, la ciclicità proietta ribassi fino a metà febbraio, se non forse fino alla data dell’8 marzo.

Frattale su scala settimanale del mercato azionario globale per l’anno 2021

blank

Frattanto, l’indicatore di Warren Buffett invita all’attenzione e mette in guardia gli investitori perchè i mercati azionari sono più sopravvalutati dell’anno 2000.

Il magnate utilizza un indicatore che mette in correlazione il PIL americano con le valutazioni del mercato azionario di Wall Street. In base a questi calcoli, i livelli raggiunti di recente sono di forte sopravvalutazione. La percentuale attuale  è superiore a quella raggiunta  ad inizio anno 2000 e tutti sappiamo poi cosa è accaduto. Il Dow Jones da 11.750,30 del gennaio 2000 scese fino ai 7.197,49 dell’ottobre 2002.

Da pochi giorni ha avuto inizio la pubblicazione delle trimestrali americane e queste rappresentano un momento di verifica importante per capire se il rialzo dai minimi di marzo potrà continuare ancora. E se poi i nuovi recenti massimi storici delle quotazioni di Wall Street trovano o meno riscontro nei fondamentali.

Settimana prossima come ricordato nella nostra rubrica televisiva The Next Week, verrà pubblicato il dato sul PIL americano atteso al +4,4% dal precedente -33,4%.

Da inizio anno, i mercati azionari internazionali continuano a rimanere ingessati sotto le primarie resistenze grafiche e a generare segnali ribassisti di breve termine.

L’indicatore di Warren Buffett invita all’attenzione e mette in guardia gli investitori perchè i mercati azionari sono  più sopravvalutati dell’anno 2000

Le nostre previsioni, indicano che da inizio agosto in poi di quest’anno, ci siano elevate probabilità per assistere ad un forte ribasso fino a metà luglio del 2022.

blank

Bisogna prestare molta attenzione, ma come regolarsi? Scappare dai mercati? Quali sono i livelli che faranno iniziare un forte ribasso sui mercati azionari internazionali?

Al momento, la tendenza di brevissimo è ribassista e di volta in volta  andremo a mantenere il polso della situazione e a studiare e monitorare i livelli di allerta sul nostro quotidiano punto sui mercati.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te