Il vincitore di questo mese sui mercati

Nella tempesta che si sta scatenando sulle borse qualcuno ci ha guadagnato. Ecco il vincitore di questo mese sui mercati.

Il vincitore di questo mese sui mercati

Ha messo a segno una crescita del 60% in 30 giorni. Un record? Certamente, ma non il solo visto che è un asset contraddistinto da fortissima volatilità. Stiamo parlando ovviamente del Bitcoin, la criptovaluta che nel 2018 è stata al centro di un crollo del 73%. La quotazione attuale, nella tarda mattinata di oggi, lo faceva arrivare poco sotto i $ 8,300, ma ha visto un massimo giovedì che lo ha portato a superare la soglia dei 9mila.

Il rally del bitcoin

Un rally ancora più estremo se si pensa che il punto di partenza di gennaio, cioè la quotazione registrata ad inizio anno, non andava oltre i 5.200 dollari. In tutto questo il bitcoin, che diventa ufficialmente l’asset vincitore di questo mese, potrebbe trovare altra linfa vitale proprio dalla guerra dei dazi in fase di inasprimento. Infatti, secondo gli esperti, si sta diffondendo l’uso del bitcoin come copertura contro le tensioni commerciali. Di fronte ad un interesse molto forte della Cina, si è visto parallelamente, uno yuan cinese in crollo rispetto al dollaro Usa. Il che ha spinto investitori cinesi e anche la stessa popolazione, a guardare al Bitcoin con possibile soluzione. Anche solo in minima parte di un portafoglio più ampio.

Il vincitore di questo mese sui mercati. L’Asia ama il bitcoin

A questo si aggiunga anche il fatto che, attualmente, l’Asia sembra essere particolarmente interessata al Bitcoin.  Tra le altre cose, inoltre, la prima delle criptovalute per capitalizzazione,  proprio perché spesso sotto i fari delle autorità di controllo, sta diventando uno strumento relativamente più affidabile rispetto agli inizi. Una dimostrazione della crescente fiducia arriva anche dai futures che hanno evidenziato un trend positivo. Trend che si sta avviando a chiudere il quarto mese di guadagni.

Gli scettici e il vincitore di questo mese sui mercati

Non mancano gli scettici. Primo fra tutti il grande Warren Buffett che qualche tempo fa disse che il Bitcoin non aveva più valore dei bottoni della sua giacca. Al secondo posto Nouriel Roubini, il quale, senza problemi, ha dichiarato che il Bitcoin e i suoi simili sono i genitori di tutte le bolle speculative.

Il vincitore di questo mese sui mercati ultima modifica: 2019-05-31T14:26:04+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.