blank

Il tumore del pancreas si potrebbe sconfiggere con l’immunoterapia

Il tumore del pancreas si potrebbe sconfiggere con l’immunoterapia. Si tratta di una nuova frontiera sperimentale che sta registrando dei risultati di rimarchevole spessore. Vediamo come funziona questo tipo di intervento proveniente da uno studio di esperti scienziati e medici.

Quale incidenza ha il tumore al pancreas sulla popolazione

Il tumore del pancreas si potrebbe sconfiggere con l’immunoterapia e sarebbe una grande svolta per l’intervento su una delle neoplasie più aggressive ed insidiose. Attualmente si stima che il tumore al pancreas rappresenti la terza causa di morte tra coloro a cui si diagnostica un cancro. A ciò si aggiunge un tasso di sopravvivenza che non supera l’8% dopo i 5 anni dalla diagnosi. Le buone notizie giungono dalla ricerca del Dipartimento di Oncologia sperimentale dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, guidata da Teresa Manzo e Luigi Nezi. Secondo quanto rivelano gli scienziati sulla rivista Journal of Experimental Medicine l’immunoterapia rappresenterebbe un’arma efficace contro la neoplasia in questione. Si tratta di una soluzione che ha prodotto degli esiti positivi anche per l’intervento verso altre tipologie di cancro ed lo studio coinvolge il tumore al pancreas.

Quali sono i risultati dello studio e come funzionerebbe la terapia

Come funzionerebbe la terapia? Secondo quanto indicano i ricercatori si sfrutterebbe l’immunoterapia per stimolare il sistema immunitario contro il tumore. In questa maniera si attiverebbe il funzionamento dei linfociti T, cellule del sistema immunitario, per arrestare i progredire della malattia. In particolare, si andrebbe a regolarizzare il funzionamento di alcune cellule nominate CD8+T.

Diventa investitore immobiliare e ottieni un rendimento superiore al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

La presenza di queste cellule nei siti tumorali sembra collegata al tasso di sopravvivenza. I ricercatori hanno analizzato l’interazione delle cellule CD8+T con l’ambiente tumorale. Il risultato dello studio giunge alla conclusione che si potrebbe riprogrammare geneticamente il metabolismo di tali cellule per aumentarne la sopravvivenza. Questo consentirebbe una loro maggiore sopravvivenza in ambiente tumorale e il funzionamento come cellule anticancro.

Il tumore del pancreas si potrebbe sconfiggere con l’immunoterapia e gli studi proseguono per raggiungere nuovi risultati. Attualmente si lavora per dimostrare che tale intervento sul metabolismo cellulare rallenti effettivamente la progressione della neoplasia. Ulteriori evidenze scientifiche potrebbero diventare determinanti per la buona riuscita della terapia sui pazienti affetti dal tumore al pancreas.

Per conoscere le tutele lavorative di cui possono beneficiare i malati oncologici, si può consultare l’approfondimento qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.