Il trucco per rimuovere il guscio del cocco senza rompere la polpa e ottenere un cocco intero perfettamente rotondo

Portare a casa un cocco fresco dal supermercato è uno dei piccoli lussi quotidiani che possiamo concederci per un’occasione speciale. Il cocco, originario del Sud-est asiatico, è ormai sempre disponibile sugli scaffali dei supermercati, ed è buonissimo non soltanto consumato da solo, ma naturalmente anche per guarnire torte e dolci, e addirittura per preparare dei primi piatti dal sapore esotico. Tutti sanno però che il cocco presenta una piccola difficoltà: il suo guscio molto duro è spesso difficile da rompere.

Il rimedio classico è quello di utilizzare un martello per spaccare il guscio, ma così facendo spesso spacchiamo anche la polpa all’interno, che viene ridotta in piccoli pezzettini. Ma esiste un’alternativa: non tutti lo sanno, ma è possibile rimuovere il guscio senza spaccare la polpa, esattamente come se sbucciassimo una mela. Ecco il trucco per rimuovere il guscio del cocco senza rompere la polpa e ottenere un cocco intero perfettamente rotondo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per prima cosa scoliamo il cocco

Prima di poter mettere in atto il trucco, dobbiamo eliminare l’acqua del cocco all’interno. È molto facile farlo praticando un buco con un cacciavite su uno degli ‘occhi’ del cocco, e poi lasciandolo scolare a testa in giù.

Utilizziamo il forno per spaccare la buccia senza rompere la polpa

Una volta scolato il cocco, possiamo mettere in atto il trucco per rimuovere il guscio del cocco senza rompere la polpa e ottenere un cocco intero perfettamente rotondo. Per farlo, ci serviremo del forno. Preriscaldiamo il forno a 200°, poi posizioniamo il cocco su una teglia all’interno del forno e lasciamolo cuocere per circa 10 minuti, fino a quando cominceranno a formarsi delle crepe sulla superficie del guscio. Poi estraiamolo dal forno, avvolgiamolo in uno strofinaccio da cucina, e cominciamo a colpirlo contro una superficie dura, ad esempio il tavolo. Non colpiamolo con troppa forza, perché vogliamo rompere soltanto il guscio esterno, non la polpa.

Aiutiamoci con un coltello per separare a pezzi il guscio dalla polpa fino a ottenere un cocco intero. Se vogliamo, possiamo utilizzare un pelapatate per sbucciare la parte esterna marrone della polpa e ottenere un cocco sgusciato, liscio e perfettamente bianco.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te