Il trucco per preparare dei perfetti e velocissimi spinaci in padella

Nella stagione invernale consumiamo molti ortaggi che crescono con basse temperature. Cavoli, carciofi, broccoli, cavolfiori e chi più ne ha più ne metta.

Gli spinaci fanno naturalmente parte del novero dei prodotti stagionali e meritano, quindi, un’attenta disamina. Sappiamo che fanno benissimo alla salute, anche se forse la storia del ferro non è proprio del tutto vera.

Il cartone animato “Braccio di ferro” ci ha trasmesso una fake news ante litteram. Ad ogni modo sappiamo che fanno bene e li usiamo o come contorno o come ingrediente per ripieni di pasta, torte salate e antipasti in generale.

Tuttavia, sbagliamo spesso la loro preparazione e ne restiamo sistematicamente delusi. Ecco il trucco per preparare dei perfetti e velocissimi spinaci in padella.

Accurato uso della carta assorbente

Tutti coloro che si accingono a preparare degli spinaci in padella devono passare per un procedimento conosciuto. Bisogna, infatti, riempire una grossa pentola d’acqua e portarla ad ebollizione. Qui troviamo un focus di ProiezionidiBorsa su come far bollire l’acqua più velocemente.

Una volta scolati, ecco lì che arriva il grossolano errore. Padella con filo d’olio e magari una noce di burro, ci versiamo direttamente gli spinaci. Il grave errore sta proprio nel non capire o pensare che gli spinaci sono, in realtà, pieni d’acqua.

Quest’acqua avrà molta difficoltà ad evaporarsi in cottura in padella, dato che la nostra intenzione è solo di ripassare velocemente gli spinaci. Cosa fare allora?

Niente di più semplice. Dopo averli scolati, prendiamo un piatto grande e ci adagiamo due o tre fogli di carta assorbente. Con cura, mettiamo gli spinaci al di sopra dello scottex e aspettiamo anche due o tre minuti. In questo modo, riposandosi, perderanno tutta l’acqua in eccesso.

Potremo, quindi, passarli direttamente in padella e saranno croccanti e asciutti. Addio spinaci mollicci e acquosi! Ecco il trucco per preparare dei perfetti e velocissimi spinaci in padella.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te