Il trucco per non far attaccare la carne alla padella è veramente sorprendente e dobbiamo solo cambiare il modo di utilizzarla

È arrivata la sera dopo una lunga giornata di lavoro e l’unica cosa che vogliamo fare e prepararci una veloce bistecchina con dell’insalata e metterci a dormire. Eppure, ogni volta questa semplice operazione si trasforma in una guerra contro la padella.

Infatti, non vuole proprio saperne di rilasciare il pezzo di carne per permetterci di girarlo. Ci ritroviamo quindi a grattare il fondo spesso finendo per rovinare la padella stessa. E la carne? Ha un aspetto tutt’altro che invitante, di un marrone smorto e con la superficie sbrindellata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Scopriamo quindi il trucco per non far attaccare la carne alla padella è veramente sorprendente e dobbiamo solo cambiare il modo di utilizzarla.

La scienza dietro la bistecca

Senza entrare troppo nel dettaglio, è molto utile capire quale processo chimico inneschiamo quando posizioniamo una bistecca sulla padella. Il calore fa interagire gli zuccheri e le proteine naturalmente contenuti nella carne, formando dei composti che creano la classica crosticina. La temperatura che bisogna raggiungere per ottenere questo risultato è di 140°C.

Questo processo è conosciuto come reazione di Maillard.

Questo nome potrebbe non suonare il nuovo alle orecchie degli appassionati di Masterchef. Infatti, questa reazione chimica è diventata famosa ed è uscita dagli ambienti ristretti delle cucine dei ristoranti arrivando nelle nostre case. Ma come si riproduce questa reazione?

Il trucco per non far attaccare la carne alla padella è veramente sorprendente e dobbiamo solo cambiare il modo di utilizzarla

Innanzitutto, per riuscire a raggiungere una temperatura così alta non possiamo utilizzare una padella antiaderente. Questa infatti è troppo sottile e non può concentrare il calore come farebbe una in ferro pesante.

Non dobbiamo avere paura che la carne si attacchi ancora di più, infatti la reazione di Maillard fa staccare la naturalmente alla carne senza neanche utilizzare dell’olio. Ciò non vuol dire che non dobbiamo utilizzarlo, anzi dovremmo asciugare la carne con un tovagliolo e massaggiarla con dell’olio. Nel mentre facciamo riscaldare la padella per qualche minuto così da fargli raggiungere la temperatura necessaria.

Stendiamo la nostra bistecca sulla padella, attendiamo pochi minuti (il tempo varia in base allo spessore del pezzo di carne) e giriamola senza nessuno sforzo. Così avremo non solo la padella intatta, ma una carne gustosa che ha tenuto al suo interno tutti i succhi. Con questo sistema infatti non gli abbiamo lasciato il tempo di fuoriuscire.

Per scegliere invece il migliore pezzo di carne al supermercato, consigliamo questo articolo.

Consigliati per te