Il trucco economico e casalingo per far tornare i nostri gioielli di nuovo lucidi e splendenti

Tutti noi abbiamo a casa almeno una collanina o un bracciale in oro, i tipici regali che vengono fatti al battesimo o alla cresima. Purtroppo però quella volta che li si andrà a tirare fuori dal cassetto, se passato molto tempo, ci potrebbe aspettare una brutta sorpresa.

Questo metallo prezioso infatti ha la tendenza, col tempo, a macchiarsi, annerirsi o diventare opaco per colpa della presenza di altri elementi. Per fortuna però queste macchie sono facilmente rimuovibili se si conosce il metodo giusto. Vediamo allora assieme il fantastico trucco economico e casalingo per far tornare i nostri gioielli di nuovo lucidi e splendenti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Tutto il necessario per pulire l’oro

L’oro è il principe dei materiali preziosi conosciuti dall’uomo. Estremamente ricercato, è stato storicamente utilizzato per la creazione di monete e gioielli. Ma cosa serve per pulire questo antico metallo tanto prezioso?

Il necessario sarà un semplice spazzolino per denti dalle setole morbide, una bacinella riempita di acqua calda e del comunissimo sapone neutro. Tutti oggetti che normalmente si trovano in una casa e dal costo davvero contenuto.

Il trucco economico e casalingo per far tornare i nostri gioielli di nuovo lucidi e splendenti

La tecnica per pulire i nostri gioielli sarà semplicissima

Una volta riempita la bacinella d’acqua, calda ma non bollente, bisognerà versarci dentro un misurino di sapone neutro per le mani. Il sapone è importante che sia neutro per evitare che soluzioni troppo acide rovinino la lucentezza del gioiello.

In seguito bisognerà immergere lo spazzolino nell’acqua e mettere una goccia di sapone direttamente sulle setole, facendo attenzione a non esagerare.

Una volta fatti questi passaggi strofinare con delicatezza le parti annerite del gioiello avendo cura di risciacquare lo spazzolino ogni trenta secondi circa.

L’intero processo dovrebbe durare non più di un quarto d’ora o, quanto meno, fino a che l’oggetto non sarà tornato a splendere come se fosse nuovo.

Per finire un piccolo accorgimento, per quei gioielli che presentano delle pietre incastonate sarà bene far attenzione a non passare sulle gemme ma solo sul metallo attorno.

 

Approfondimento

Lucidare l’argento senza spendere un soldo grazie a questi tre trucchi casalinghi

Consigliati per te