Il topper è la soluzione ai problemi di schiena e consente di dormire meglio

Che cos’è il topper del materasso e a cosa serve? Il topper è un sottile materasso che rende indubbiamente più salutare e confortevole il riposo. Non tutti lo possiedono, ma esso rappresenta un investimento determinante in termini di salute. La Redazione di ProiezionidiBorsa spiega perché il topper è la soluzione ai problemi di schiena e consente di dormire meglio.

Caratteristiche e comfort

Il topper è un sottile materasso la cui altezza dipende da esigenze e preferenze personali. Alto non meno di tre centimetri, esso arriva a regalare anche dieci centimetri di benessere. In schiuma, memory foam o lattice, il topper soddisfa ogni genere di esigenza. Alcuni di essi consentono altresì di beneficiare della lavorazione di erbe terapeutiche come la lavanda, a fronte di un costo davvero irrisorio. La maggior parte di quelli in commercio sono anche sfoderabili e lavabili in lavatrice, con le dovute accortezze del caso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

I benefici di questo strumento

Il topper è la soluzione ai problemi di schiena e consente di dormire meglio, specialmente per chi dorme in posizione supina. Chi è abituato ad adottare questa posizione durante il riposo, dovrebbe fare attenzione a non dormire su un materasso poco confortevole e malleabile. Il rischio è quello di avvertire frequenti dolori alla schiena. Il topper, in questo caso, rappresenta una validissima soluzione.

Questo strumento di riposo regala pressoché gli stessi benefici anche a chi dorme su un fianco, in posizione laterale. Ma la maggior qualità del topper risiede indubbiamente nella possibilità di personalizzazione del sonno. Quando due persone condividono lo stesso materasso, possono avere esigenze differenti in termini di durezza e altezza del materasso. Il topper consente di differenziare la qualità del sonno per i due partner.

Praticità e stagionalità

Altra caratteristica fondamentale di questo strumento di comfort notturno è la praticità. Trasportarlo, anche durante i soggiorni fuori casa, è davvero semplicissimo. In più, esso risolve un altro importante problema: coniugare le esigenze che variano da stagione a stagione. Il topper è anche la soluzione quando il letto matrimoniale risulta dalla giunzione di due materassi singoli, conferendo la sensazione di un unico materasso. Insomma, con un investimento davvero irrisorio, la qualità del sonno migliora notevolmente e la schiena ringrazia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te