Il titolo ELES rimane molto interessante ma non è questo il momento di acquistare

In passato abbiamo sempre scritto di ELES come di un titolo azionario molto interessante e dal potenziale rialzista enorme (clicca qui per leggere). Oggigiorno il titolo ELES rimane molto interessante ma non è questo il momento di acquistare. Come si vede dal grafico, infatti, la proiezione in corso è ribassista e punta al II obiettivo di prezzo in area 3,76 euro. Questo livello potrebbe rappresentare un ottimo punto di ingresso a patto che si faccia scattare lo stop nel caso di una chiusura settimanale inferiore allo stesso livello. La massima estensione ribassista si trova in area 3,25 euro. Si consiglia, quindi, di attendere prima di essere acquirenti.

I rialzisti potrebbero prendere il sopravvento nel caso di una chiusura settimanale superiore a 4,27 euro (I obiettivo di prezzo).

Dal punto di vista dei punti di forza di ELES non solo c’è la sottovalutazione che si evince chiaramente dai multipli di mercato, ma anche le forti aspettative di crescita degli utili. Secondo le stime, infatti, gli utili della società sono attesi crescere mediamente del 30% all’anno per i prossimi tre anni. Un livello molto superiore a quello medio del settore di riferimento.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è comprare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione superiore al 30%.

Il titolo ELES rimane molto interessante ma non è questo il momento di acquistare: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario ELES (MILELES) ha chiuso la seduta del 7 luglio a quota 4,05 euro in ribasso dell’1,70% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

eles

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te