Il titolo con il rendimento più alto (per ora) del portafoglio Buffett

Warren Buffett non ha bisogno di presentazioni. Dei suoi investimenti e della sua filosofia si sa tutto. Ma qual è il titolo con il rendimento più alto (per ora) del portafoglio Buffett?

Una delle più grandi holding a livello mondiale

La Berkshire Hathaway di Buffett ha fatto storia. A metà degli anni ‘60 del 1900 era un’azienda tessile sull’orlo del fallimento. Poi è entrata nell’orbita di interesse di un giovane imprenditore che ha deciso di comprarla e di svilupparne le potenzialità al di fuori del settore di riferimento. Oggi è una delle più grandi holding a livello mondiale. Con partecipazioni nella maggiori società mondiali. Non solo, ma la sua filosofia di investimento è una garanzia per chi opera in borsa. Warren Buffett e dividendi sono praticamente sinonimi. E’ infatti nota a tutti la passione dell’Oracolo di Omaha per la cedola. Così come è altrettanto nota la sua preferenza a riceverle che non a staccarle.

Il titolo con il rendimento più alto (per ora) del portafoglio Buffett

Ma se dell’ultraottuagenario investitore è ormai nota qualsiasi cosa, qual è il titolo con il rendimento più alto (per ora) del portafoglio Buffett? Buffett sceglie solo azioni di qualità e con dividendi sostenibili. Solitamente per “dividendi sostenibili” si intendono quelle cedola che, stabili nel tempo, hanno però il più delle volte il difetto di essere basse. Eppure all’interno del suo portafoglio titoli c’è un nome che stacca un dividendo dell’8%. Per la precisione un REIT che, tra l’altro, si trova a livelli di quotazione tra i più bassi della sua storia.

STORE Capital ovvero l’acronimo di “Single Tenant Operational Real Estate”, fondo di investimento immobiliare  focalizzato su edifici affittati ai rivenditori. Ma il fatto che appartenga al portafoglio Buffett non lo rende un titolo sicuro al 100%. Nel mondo degli affari non esistono i titoli sicuri al 100% e per giunta il settore di riferimento di STORE è in crisi a causa dell’ecommerce.

Un sistema di protezione forte del portafoglio

La tipologia di contratti di STORE oltre ad essere a lungo termine (14 anni di media) è di quelle cosiddette triple net dove gli inquilini si impegnano a pagare praticamente tutte le spese. Inoltre la strategia di affitto di STORE si basa su rami del commercio solitamente resistenti all’online: ristoranti, centri fitness, officine di riparazione auto e simili. La sicurezza dell’azienda sta anche nel fatto che gli inquilini sono per lo più grandi nomi ($ 50 milioni di entrate di media). In più sono tenuti ad inviare regolarmente report che dimostrano la loro solvibilità. Insomma un sistema di protezione forte del portafoglio contro eventuali problemi di affitti mancati.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te