Il titolo azionario Piaggio ha guadagnato il 75% in due mesi e promette di salire ancora

In Piazza Affari il titolo azionario Piaggio si mette in mostra. L’azione beneficia di un report di Mediobanca che mette in evidenza come l’emergenza Covid abbia favorito le immatricolazioni delle 2 ruote. Vediamo quale opportunità può offrire il titolo, secondo l’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

Il titolo azionario Piaggio ha guadagnato il 75% in due mesi e promette di salire ancora

Il titolo azionario Piaggio (MIL-PIA) ha guadagnato il 75% in due mesi e promette di salire ancora. Anche se l’inizio dell’anno non è cominciato molto bene per il titolo. Infatti nei primi tre mesi ha perduto oltre il 50% del suo valore. Ad inizio 2020 l’azione si poteva comprare a 2,7 euro e il 3 aprile i prezzi toccavano un minimo a 1,37 euro. Un dimezzamento di valore che però ha dato il via a un forte recupero dei prezzi. Dopo 2 mesi l’azione aveva guadagnato il 75%, raggiugendo i 2,4 euro.

Nel successivo mese il titolo si è mosso in laterale all’interno della fascia tra 2,2 e 2,4 euro. Ma da inizio luglio ha iniziato a dare nuovi segnali di rialzo.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Il titolo in è rampa di lancio

Nella ultime sedute della settimana, quella del 16 e del 17 luglio, i prezzi hanno fatto un notevole balzo in alto. Rialzo che è stato accompagnato da un forte incremento dei volumi. Gli scambi nella seduta di venerdì sono stati più del doppio della media delle prime due settimane di luglio. Questo fa pensare che sull’azione si stiano concentrando gli acquisti non solo di retali (investitori privati), ma anche di investitori istituzionali.

Con la seduta di venerdì 17 luglio, l’azione ha raggiunto 2 obiettivi. Il primo obiettivo è quello della violazione della resistenza importante a 2,4 euro. Il secondo obiettivo raggiunto è la chiusura di un gap che si era aperto nella giornata del 24 febbraio.

Le prospettive del titolo

Il superamento della soglia di resistenza dei 2,4 euro porterà i prezzi al primo livello di 2,6 euro. Da questa soglia passa una nuova resistenza, anche se meno forte di quella di 2,4 euro. Una chiusura sopra i 2,6 euro potrà spingere prezzi fino in area 3 euro. Le prospettive dipenderanno anche dallo scenario di Piazza Affari. La Borsa di Milano può salire del 25% nelle prossime settimane. Leggi qui l’analisi dell’Ufficio Studi.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.