Il tessuto che ci proteggerà dal freddo che verrà

L’inverno 2020-2021 si avvicina a grandi passi, e questo significa che tra non molto ci sarà da rinnovare il guardaroba. O comunque sarà necessario tirare fuori dall’armadio tutti quei capi di abbigliamento che permettano di potersi coprire bene quando le temperature si faranno rigide.

Ecco, allora, il tessuto che ci proteggerà dal freddo che verrà. Ovvero la lana che, indubbiamente, è il miglior tessuto per affrontare l’inverno.

Ecco perché la lana ci proteggerà dal freddo che verrà

Non a caso, nei negozi, molti capi di abbigliamento acquistabili in questo periodo sono proprio di lana. Sebbene si tratti di un tessuto che, in certi casi, a contatto con la pelle, possa creare reazioni allergiche o comunque prurito e arrossamenti.

Non a caso, in commercio, sono trovabili capi di abbigliamento che superano questo potenziale problema. E ciò in quanto la qualità della lana è migliore. Così come anche il tessuto è più resistente. È il caso, ad esempio, dei capi di abbigliamento in cachemire ed in lana merino. Questi sono certamente più costosi. Ma si caratterizzano per le spiccate proprietà anallergiche.

Le alternative e i tessuti da evitare

In alternativa alla lana, i capi di abbigliamento che tengono caldi in inverno, come alternativa alla lana come tessuto, sono quelli in pile. Ma a patto che siano al 100% poliestere.

Si tratta, più precisamente, di un tipo di tessuto che tiene caldi, che è lavabile in lavatrice e che non restringe. E, tra l’altro, cosa che non guasta, rispetto alla lana pregiata, il pile è un tessuto che in commercio costa molto meno.

Ma ci sono, al contrario, rispetto alla lana ed al pile, altri tessuti da evitare con le temperature rigide. E ciò perchè essi non sono proprio ideali per trattenere il caldo. E si pensi, ad esempio, al cotone e al lino in quanto tessuti che, molto traspiranti, sono ottimi nel periodo estivo, in particolare per combattere l’eccessiva sudorazione.

Abbiamo, dunque, visto qual è il tessuto che ci proteggerà dal freddo che verrà.

Consigliati per te