Il succo delle buonissime arance può diventare il protagonista di una bevanda alcolica molto conosciuta e apprezzata

Abbiamo appena superato la metà di ottobre, con tutte le conseguenze meteo e alimentari che possiamo immaginare. Questo significa tra l’altro che le giornate si accorciano tristemente e dunque talvolta corriamo il rischio di perdere di vista il colore ed il brio della vita. Per fortuna nelle mensole dei supermercati e dei mercati ortofrutticoli si affacciano le prime arance provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia a portare un po’ di colore e profumi agrumati. Si contano innumerevoli utilizzi e proprietà delle arance. Tuttavia forse non ci siamo mai chiesti se dare al loro succo una nuova destinazione che sarà divertente e colorata.

Stupire ospiti e amici con le arance che iniziano ad arrivare nei mercati è facilissimo e divertente

Il succo delle buonissime arance può diventare il protagonista di una bevanda alcolica molto conosciuta e apprezzata in tutto il Mondo. Si tratta di un cocktail facilissimo da realizzare e dalla storia molto divertente. È sua maestà lo Screwdriver (la parola inglese per “cacciavite”). Un grande classico, anche se forse meno conosciuto di quanto meriterebbe. Infatti è saporito, colorato e gustoso.  Ed estremamente facile da realizzare, quindi non ha bisogno di un barman specializzato per poterlo creare efficacemente. Si tratta di un fantastico mix tra vodka, succo d’arancia e ghiaccio, dalla realizzazione molto facile e dal nome curiosissimo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Le ragioni di un nome tanto inusuale sono presto spiegate

Secondo una leggenda questa bevanda era il perfetto rinvigorente per i marinai che realizzavano le lunghissime tratte commerciali che univano gli Stati Uniti alla Russia lungo l’Oceano Pacifico. Le giornate in alto mare erano tediose, così per renderle più leggere sfruttavano ciò che avevano a disposizione, cioè le arance della California e la Vodka russa. Mancava qualcosa per mischiare i due ingredienti. Per fortuna in una nave è sempre reperibile da qualche parte un cacciavite per farlo in maniera efficace. Dall’utilizzo di questo arnese, nasce questo divertentissimo cocktail.

Il succo delle buonissime arance può diventare il protagonista di una bevanda alcolica molto conosciuta e apprezzata in tutto il Mondo

Ecco come preparare il cocktail Screwdriver.

Basterà prendere un bicchiere della tipologia Collins, (o della medesima capacità, cioè dai 300 ai 410 millilitri), inserire 4 o 5 cubetti di ghiaccio, e poi versare con un misurino 5 centilitri di vodka (potreste trovare la dizione di un’oncia e mezzo). Una volta fatto questo, colmate con il succo d’arancia fino a quasi all’orlo. È però importante utilizzare un passino per eliminare le tracce organiche e i semi del frutto. A questo punto potete mescolare con un cucchiaino (e se volete stupire gli ospiti, fate finta di usare un cacciavite). Per l’occhio e l’olfatto, è consigliato guarnire con una fetta d’arancia. Facilissimo, no?

Stupire ospiti e amici con le arance che iniziano ad arrivare nei mercati e supermercati è facilissimo e divertente. Può rappresentare non solo un fantasioso metodo a cui non avevamo pensato per impiegare le arance. Ma potrebbe diventare il complice di una serata diversa e spensierata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te