Il sostegno di Amazon alla campagna di Biden dove porterà il titolo azionario?

Il sostegno di Amazon alla campagna di Biden è stato molto evidente. La società, infatti, ha devoluto l’84% dei suoi esborsi elettorali al partito Democratico. Tra le principali motivazioni a supporto di questa scelta c’è la volontà del nuovo Presidente di cancellare la guerra dei dazi iniziata da Trump. Per le aziende della Silicon Valley, infatti, queste tensioni commerciali hanno solo aumentato le spese per investimenti e ridotto i margini di profitto. Le tensioni hanno  anche significato minori investimenti cinesi e maggiori problemi per delocalizzare la produzione nella Repubblica popolare.

Il nuovo corso, quindi, dovrebbe favorire le aziende come Amazon. inoltre l’azienda di Jeff Bezos è una delle poche che tra vantaggio dall’aumento dell’e-commerce che a causa della pandemia sta conoscendo volumi sempre maggiori.

Per questi motivi le raccomandazioni degli analisti danno un consenso medio Buy, comprare subito, con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 22%.

L’unica incertezza nel breve/medio termine è legata alla statistica di cui abbiamo parlato in un articolo precedente,

Il sostegno di Amazon alla campagna di Biden dove porterà il titolo azionario? Le previsioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario Amazon (NASDAQ:AMZN) ha chiuso la seduta del 13 novembre a quota 3.128,81 dollari  in rialzo dello 0,6% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso è ribassista e ha già raggiunto il suo I obiettivo di prezzo in area 3.022 dollari. Questo livello già in passato ha fatto rimbalzare le quotazioni del titolo. Nei prossimi giorni, quindi, bisognerà monitorarlo con molta attenzione.

Una chiusura giornaliera inferiore a 3.022 dollari farebbe precipitare le quotazioni verso gli obiettivi indicati in figura. Viceversa, una chiusura giornaliera superiore a 3.238 dollari farebbe scattare una nuova proiezione rialzista,

amazon

Amazon: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

La proiezione in corso è rialzista, ma le quotazioni stentano a decollare. Come si vede dal grafico, infatti, non riescono ad allontanarsi dal supporto in area 3.124 dollari. La tenuta di questo livello potrebbe far decollare le quotazioni verso gli obiettivi indicati in figura. In caso contrario dovremmo andare a calcolare i nuovi obiettivi ribassisti,

Amazon

Amazon: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

Dopo il brutto segnale di ottobre, il mese di novembre dovrebbe ripristinare la tendenza rialzista con una chiusura mensile superiore a 3.081,42 dollari. In questo caso le azioni Amazon si dirigerebbero verso il III obiettivo di prezzo in area 3.815 dollari dove dovremmo assistere a prese di beneficio.

Chiaramente se la chiusura di novembre dovesse essere inferiore a 3.081,42 dollari allora le quotazioni potrebbero immediatamente accelerare al ribasso.

Amazon

Amazon: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te