Il sorprendente motivo per cui tutti stanno mettendo dei biscotti sotto lo zerbino di casa

L’incubo forse peggiore per i proprietari di una casa è quello di entrare ed accorgersi di aver ricevuto la visita di qualche ladro. Può essere davvero un’esperienza traumatica trovare la casa a soqquadro e notare che gli oggetti di valore sono stati portati via. Insomma, è un qualcosa che non si dovrebbe augurare neanche al peggior nemico.

Anche se il trend è in forte calo e quindi questi furti sono sempre meno frequenti, la paura resta.
Ma cosa c’entra il discorso dei ladri con il sorprendente motivo per cui tutti stanno mettendo dei biscotti sotto lo zerbino di casa? Lo scopriremo a breve, nel corso dell’articolo.

Ecco come pianificano un furto

I ladri, specie quelli più esperti, non amano improvvisare. Il loro modus operandi parte sempre da un attento studio del quartiere in cui vogliono agire.
Il motivo è che vogliono ridurre al minimo il rischio di essere scoperti, o di lasciare tracce che potrebbero incriminarli.

Quindi, prima di procedere con il furto vero e proprio, possono fare anche svariati appostamenti fuori dalle case, per vedere come e quando agire.
Controllano dapprima le abitudini delle vittime, le macchine che utilizzano, lo stile di vita che hanno.
In seguito, iniziano ad ispezionare l’eventuale presenza di telecamere, dell’antifurto o di vicini impiccioni che possono dare l’allarme.

E per fare ciò, attendono finché non sono sicuri che in casa non vi sia nessuno, così possono avvicinarsi e perlustrare la zona.

Il sorprendente motivo per cui tutti stanno mettendo dei biscotti sotto lo zerbino di casa

Una volta capito in che modo questi furfanti pianificano i furti, non ci resta che prendere le dovute precauzioni e farci un po’ furbi. Oltre a prestare molta attenzione alle persone “nuove” che gravitano intorno al quartiere, possiamo prendere nota ad esempio di eventuali veicoli sospetti.

Inoltre, come in molti hanno iniziato a fare, possiamo mettere dei biscotti sotto lo zerbino all’ingresso di casa. Il motivo è semplice, quanto banale.
Quando ritorniamo a casa, infatti, se i biscotti sono rotti, è molto probabile che vi sia passato sopra qualcuno. Se non siamo stati noi, né i nostri cari, vuol dire che è sicuramente arrivata l’ora di alzare il livello di allerta!

Approfondimento

Tutti i possessori di PostePay devono fare attenzione a questa pericolosa truffa via SMS che svuota il conto in pochi secondi.

Consigliati per te