Il settore bancario fa esplodere al rialzo Banco BPM. Quale futuro per il titolo?

Banco BPM guadagna il 3% sull’onda del rialzo del settore bancario di Piazza Affari. Il motivo scatenante è il giudizio di Moody’s che ha rivisto al rialzo le stime sul settore bancario italiano. Queste le motivazioni dell’importante casa di rating

Le prospettive per il sistema bancario italiano sono cambiate poiché i crediti deteriorati continueranno a diminuire, le condizioni di finanziamento delle banche miglioreranno e il loro capitale resterà stabile .

Un’altra motivazione per puntare su Banco BPM è quello relativo alla forte diminuzione delle posizioni corte aperte dagli Hedge Funds. Alla chiusura del 4 dicembre, infatti, secondo la comunicazione quotidiana della Consob la frazione del capitale al ribasso è del 3% in forte discesa rispetto ai giorni precedenti.

Calcolatore del reddito da investimenti
Calcola in soli 60 secondi quali dovrebbero essere i tuoi risparmi per affrontare una pensione confortevole. Se hai 350.000 € da investire, accedi al Calcolatore del reddito da investimenti e agli aggiornamenti periodici

Scopri di più

Un’altra prova che Banco BPM rappresenti un ottimo investimento si ha guardando le raccomandazione degli analisti. Il consenso medio, infatti, è Outperform con una sottovalutazione media del 20% circa.

Per approfondimenti su Banco BPM e quotazioni end-of-day clicca qui.

I punti di forza di Banco BPM

  • Il capitale proprio è uno dei più interessanti sul mercato per quanto riguarda la valutazione reddituale multibase.
  • Il prezzo obiettivo medio fissato dagli analisti che coprono il titolo è superiore ai prezzi correnti e offre un enorme potenziale di apprezzamento.

I punti di debolezza di Banco BPM

  • Come stimato dagli analisti, questo gruppo è tra le aziende con le prospettive di crescita più basse.
  • Le prospettive degli analisti che coprono il titolo non sono coerenti. Tali stime di vendita disperse confermano la scarsa visibilità dell’attività del gruppo.
  • I bilanci hanno ripetutamente deluso gli azionisti. Nella maggior parte dei casi, sono stati al di sotto delle aspettative.
  • Negli ultimi dodici mesi, l’andamento delle revisioni delle vendite è stato chiaramente in calo, il che sottolinea le aspettative degli analisti.

Analisi grafica e previsionale

Banco BPM (BPM) ha chiuso la seduta del 4 dicembre in rialzo del 2,96% a quota 2,02€ rispetto alla seduta precedente.

Nonostante il forte rialzo la tendenza in corso sul time frame giornaliero è sempre ribassista. Tuttavia, le quotazioni potrebbero essere prossime a un’inversione rialzista. Una chiusura giornaliera superiore a 2,04263€, infatti, farebbe invertire la tendenza al rialzo.

Qualora, invece, si dovesse proseguire al ribasso la prossima tappa si trova in area 1,919585€ (I° obiettivo di prezzo). A seguire, poi, l’obiettivo successivo si trova in area 1,70975€ (II° obiettivo di prezzo).

Banco BPM

Banco BPM: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Consigliati per te