Il Selvaggio con Riso Venere, dedicato a Matt Dillon

Il Selvaggio con Riso Venere, dedicato a Matt Dillon.

Chi non ricorda l’attore e regista americano Matt Dillon, di origine irlandese, salito alla ribalta con pellicole di successo come “I ragazzi della 56° Strada”. Negli ultimi anni è passato dietro la telecamera con il bel film “City of Ghost” ed è stato nominato all’Oscar per la sua interpretazione in “Crush” (2004). Ancora bellissimo, in questi giorni è al Lido di Venezia per la 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Ieri sera sulla terrazza della Compagnia della Vela a San Marco, gli è stato dedicato un piatto squisito. In ricordo del rude personaggio da lui interpretato in Rusty il Selvaggio e a celebrazione della sua luminosa ascesa in questi anni. Eccolo nella nostra foto dopo il red carpet, unitamente alla ricetta del Selvaggio con Riso Venere e Trevigiano, raccolta dalla redazione Lifestyle di ProiezionidiBorsa.

Selvaggio come Rusty, saggio come Dillon

Il Selvaggio con Riso Venere, dedicato a Matt Dillon. Un piatto che ricorda il volto fiero e luminoso di “Rusty il Selvaggio”, interpretato da Matt Dillon, i giubbotti neri dei duri delle gang, la fugacità dell’amore, il sapore amaro della vendetta. Con protagonista il salmone, un pesce fiero e coraggioso, che risale i fiumi controcorrente. Che è anche una creatura saggia nella mitologia irlandese. Dillon, attore perfetto nelle storiedelle gang, invece di cadere nell’oblio come tanti autori della sua generazione, ha fatto una scelta saggia, ha studiato regia. Controcorrente anche lui in un certo senso. Si costruito infatti, una splendida carriera davanti e dietro la macchina da presa.

Il Venere, deep black come le storie delle gang

Lessare il riso nero Venere in acqua salata bollente, scegliendo fra quello a cottura lenta (40 minuti) o quello precotto (18 minuti). Sfilettare il salmone selvaggio fresco, ma lasciandolo nella pelle. Ricavare un rettangolo largo tre dita, alto tre dita e lungo un palmo per ciascun commensale, lavare i fletti sotto l’acqua corrente.  Sciogliere un cucchiaio di burro salato in una larga padella, depositarvi delicatamente i filetti di salmone appoggiandoli sulla pelle e coprire con un trito di erba cipollina, rosmarino fresco, timo, lime. Se piace, aggiungere un aglio schiacciato da eliminare a fine cottura.

Il Selvaggio con Riso Venere, dedicato a Matt Dillon

Cuocere a fuoco vivo sorvegliando che la pelle diventi croccante, ma che l’interno resti appena scottato. Grigliare intanto del radicchio trevigiano al forno o sulla piastra. Impiattare il salmone irlandese sopra un letto di riso nero. Decorare con filamenti di lime e con una salsina di lime e olio extravergine di oliva del Lago di Garda. Accostare gli spicchi di trevigiano grigliato condito con un filo d’olio e una goccia di aceto rosso o di aceto balsamico. Servire con vino bianco fermo Lugana, con un Sauvignon o con bollicine di Porcia.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.