Il segreto per tenere sotto controllo la pressione sarebbe allontanare questi 3 elementi nocivi dalla nostra vita

La pressione alta è un problema che riguarda moltissime persone. Si parla di ipertensione, infatti, quando la pressione del sangue nelle arterie è elevata.

L’ipertensione, in quanto tale, non è una malattia, ma si tratta più che altro di un fattore di rischio che può condizionare la nostra salute. Caratteristiche come queste, infatti, potrebbero far emergere problemi cardiovascolari, come infarti e ictus.

In molti casi, l’ipertensione arteriosa non dipende da una causa specifica, come riporta Humanitas. In altri casi, invece, il problema dipende da malattie pregresse, di tipo congenito o acquisite. Esistono, poi, altre situazioni in cui, questa problematica dipende dall’assunzione di alcuni prodotti o sostanze che hanno effetti negativi sul nostro corpo.

Parliamo, ad esempio, di alcuni farmaci o di alimenti, come la comune liquirizia.

Attenzione a questi sintomi che rivelano che soffriamo di questo problema

Molte persone sanno di soffrire di pressione alta dalla nascita, mentre altri individui lo scoprono con il tempo. Questo problema, infatti, può presentarsi con annessi alcuni sintomi, o in totale assenza di questi.

Se presenti, però, questi segnali sono essenzialmente riconducibili a problemi di vista, mal di testa, vertigini, acufeni, ma anche perdita di sangue dal naso.

In particolare, poi, quest’ultimo sintomo non dovrebbe mai essere preso sottogamba, perché potrebbe segnalare queste malattie.

Il segreto per tenere sotto controllo la pressione sarebbe allontanare questi 3 elementi nocivi dalla nostra vita

Il primo modo per tenere sotto controllo questo problema è, innanzitutto, rivolgersi a uno specialista e seguire le sue indicazioni.

Possiamo, però, fare attenzione anche ad alcuni gesti quotidiani che, in casi come questi, possono rivelarsi molto vantaggiosi.

Il segreto per tenere sotto controllo la pressione, quindi, si nasconderebbe anche nelle nostre abitudini giornaliere.

In particolare, usare poco sale nei pasti, ridurre al minimo il consumo di alcolici ed evitare di fumare sarebbero 3 importantissimi gesti che proteggerebbero la nostra salute.

Oltre a questi, ovviamente, dovremmo ricordarci di eseguire sempre attività fisica, in maniera regolare e costante. Questo, infatti, ci aiuterebbe anche a controllare il nostro peso, il che inciderebbe positivamente anche sulla nostra attività cardiaca e sulle altre funzioni vitali.

In generale, quindi, la terapia consigliata dal nostro medico dovrà essere abbinata ad un miglioramento delle nostre abitudini quotidiane.

Fortunatamente, però, oggi disponiamo di molti farmaci che possono aiutarci a migliorare questo problema e a vivere una vita più serena.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te