Il segreto per scalare posizioni nella graduatoria docenti

Con questo articolo vogliamo svelare il segreto per scalare posizioni nella graduatoria docenti in modo da ottenere incarichi nel mondo della scuola.

Molti italiani hanno sempre avuto l’aspirazione di diventare docenti, sedersi dietro una cattedra e insegnare in una delle tante scuole presenti sul territorio nazionale. Logicamente centrare questo obiettivo non è semplice perché la concorrenza è agguerrita. Inoltre la normativa per far parte in modo stabile del mondo della scuola è spesso complessa. E l’iter si rivela lungo. Con questo articolo, vogliamo far scoprire ai nostri Lettori dei piccoli segreti in modo da poter scalare le graduatorie.

Quando si rinnovano le graduatorie

Il rinnovo delle graduatorie dei docenti è fissato nel 2022. In effetti per ottenere una chiamata da parte delle scuole bisogna avere esperienza e titoli. Ebbene, leggendo questo articolo fino alla fine, i nostri Lettori saranno messi a conoscenza dei passi da fare. Per insegnare nella scuola conta salire in graduatoria e perciò conta fare punteggio. Attualmente ci sono due modi: facendo supplenze oppure investendo nella formazione.

Insegnare sfruttando la cosiddetta  messa a disposizione

Molti aspiranti insegnanti, anche senza titolo, hanno ottenuto una cattedra sfruttando la messa a disposizione. Si tratta di un’autocandidatura che l’aspirante docente invia ai Dirigenti Scolastici di varie scuole.

Questa strada permette di ottenere una supplenza in modo semplice e veloce. Nel caso in cui tutte le graduatorie, di una determinata materia, siano esaurite, i dirigenti scolastici possono contattare gli aspiranti insegnanti in possesso dei requisiti minimi per l’insegnamento.

Con un po’ di fortuna, coronare il sogno di lavorare nel mondo della scuola non è impossibile perché le attuali graduatorie non bastano a coprire il fabbisogno scolastico. Di conseguenza, fare esperienza nella scuola permettere di ottenere molto punteggio da sfruttare poi nell’aggiornamento delle graduatorie.

Investire nella formazione

Un’altra strada praticabile per ottenere punteggio utile per scalare le graduatorie docenti è seguire corsi di formazione. In questo modo è possibile ampliare il curriculum. Ebbene, gli aspiranti docenti dedicano parte della loro vita alla formazione iscrivendosi a master, corso di perfezionamento, acquisendo certificazioni informatiche e linguistiche. Infatti, il Ministero della Pubblica Istruzione assegna un punteggio a coloro che hanno determinate certificazioni da spendere all’atto della domanda di insegnamento. Purtroppo, il segreto per scalare posizioni nella graduatoria docenti, al momento, è soltanto questo.

Consigliati per te