Il segreto per pulire velocemente i carciofi e non farli annerire

Finalmente è arrivato il periodo dei tanti agognati carciofi, ottimi ortaggi dagli innumerevoli benefici. Il carciofo, infatti, è fra gli alimenti di questa stagione con il più alto contenuto di fibre, estremamente utili per garantire il benessere intestinale. È inoltre ricco di potassio e sali di ferro, elementi responsabili del buon funzionamento del metabolismo e che è possibile introdurre soltanto attraverso l’alimentazione.

Il carciofo contiene inoltre un principio attivo, la cinarina, che favorisce la diuresi e la secrezione biliare. È quindi un eccellente purificatore del fegato. Da non sottovalutare il suo basso contenuto calorico, che si rivela molto utile qualora si desideri perdere peso. Infine si ricorda che è particolarmente consigliato nella dieta di soggetti diabetici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Di contro, non è semplice pulire questo ortaggio rapidamente ed a contatto con l’aria si ossida subito e diventa nero, inficiando così l’aspetto estetico dei piatti.

Vediamo quindi qual è il segreto per pulire velocemente i carciofi e non farli annerire.

Procedimento

La prima cosa da fare è strofinare sulle proprie mani, in ogni sua parte, mezzo limone. Questo per evitare che le sostanze contenute all’interno di questo vegetale, passate sulle mani mentre eseguiamo la pulizia, le anneriscano.

Si prende poi una ciotola grande, si riempie di acqua e vi si versa il succo di un limone e tre o quattro cubetti di ghiaccio. Poi si sfoglia il carciofo, eliminando le foglie esterne più dure, fino a raggiungere quelle più tenere.

È consigliabile versare qualche goccia di limone nel cuore del carciofo. Si procede tagliando il gambo, lasciandone tre centimetri ed eliminando la sua parte esterna.

Con un coltello tagliare a metà il carciofo pulito e rimuovere la peluria presente nel suo interno. Dividere ciascuna metà in due e metterle in ammollo nella ciotola preparata con acqua fredda e limone. Il contatto con questa miscela eviterà che il carciofo si annerisca.

Si potranno così utilizzare al meglio delle sue proprietà nutritive ed estetiche in qualsiasi ricetta si desideri.

Il consiglio

Il consiglio è di acquistare carciofi sodi e senza macchie. Il trucco per riconoscerne la freschezza è stringerli fra il pollice e l’indice: se i carciofi non si appiattiscono la freschezza è garantita.

Abbiamo quindi svelato il segreto per pulire velocemente i carciofi e non farli annerire.

Buon appetito.

Consigliati per te