Il segreto per preparare delle uova di Pasqua di cioccolato perfette e buonissime

Forse non ce lo siamo mai chiesti né immaginati, ma le uova di Pasqua nascono con un profondo messaggio religioso e spirituale. Naturalmente, siamo vicini alla Pasqua cristiana e quindi la scelta delle uova segue la tradizione di questa religione.

Infatti, i cristiani a Pasqua celebrano la risurrezione di Gesù Cristo, che da morto risorge e passa a nuova vita. L’uovo è l’esempio perfetto per descrivere questo mistero.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Sembra infatti una cosa morta, ma, dopo un po’ di tempo, riesce a dare alla luce un pulcino. Si tratta, quindi, del simbolo giusto per celebrare la Pasqua, e in molte culture cristiane nel mondo l’uovo è il centro dei riti pasquali.

Basti pensare che i cristiani ortodossi colorano le uova mentre in Occidente siamo più golosi. Le uova noi le mangiamo, e sono uova di cioccolato con una sorpresa all’interno.

Volendo, possiamo addirittura prepararcele a casa, ma dobbiamo stare molto attenti a non commettere alcuni errori. Uno di questi è fatale, e ci potrebbe far rovinare tutto il lavoro svolto e ricominciare da capo. Vediamo insieme come evitarlo. Ecco il segreto per preparare delle uova di Pasqua di cioccolato perfette e buonissime.

Evitare questo errore

Il segreto per preparare delle uova di Pasqua di cioccolato perfette e buonissime sta nella cura con cui leghiamo le due metà. Ci sono, infatti, infinite ricette che spiegano come sciogliere il cioccolato e disporlo nelle forme d’uovo.

Si possono anche scegliere dei tipi di cioccolato diversi. C’è chi preferisce quello amaro, chi quello al latte e chi addirittura quello bianco. Il punto non è tanto come far sciogliere il cioccolato o quale cioccolato scegliere. Il punto delicato sta proprio nel momento in cui andiamo a “incollare” le due parti.

Di solito si consiglia di tenere del cioccolato in più da far sciogliere nel momento in cui andiamo a incollare le parti. Con l’aiuto di un pennello da cucina, andiamo a usarlo come colla. Il problema è che dobbiamo fare pochissima pressione, se eccediamo rischiamo di rompere una metà e dover ricominciare tutto da capo.

Consigliati per te