Il segreto del bucato perfetto e vita eterna della lavatrice costa meno di 1 euro

Quando gli elettrodomestici accumulano sulle spalle qualche anno di età, sarebbe opportuno valutare quali danni il tempo apporti. Carichi eccessivi, cicli di lavaggio continui e acqua calcarea, potrebbero danneggiare la lavatrice già dopo poco. In aggiunta, i danni interessano anche le guarnizioni che potrebbero emanare cattivo odore o allentarsi e perdere acqua mandando in blocco lavatrice e sportello. In tal caso ecco come sbloccare la lavatrice in modo autonomo con 3 trucchetti geniali.  Ma cosa c’entra tutto questo con la morbidezza del bucato?

Il segreto del bucato perfetto e vita eterna della lavatrice costa meno di 1 euro

Non trattare adeguatamente il proprio elettrodomestico, favorirà danni meccanici e l’accumulo di calcare che penetra nelle fibre dei vestiti. Se qualcuno, dunque, si stesse chiedendo come mai nonostante i litri di ammorbidente i vestiti risultano duri e ruvidi, questa potrebbe essere la ragione. Vedremo, allora, come eliminare il calcare dalla lavatrice praticamente a costo zero per vestiti più soffici ed allungarle la vita.

Il trucco geniale

Tutti sapranno che l’aceto è un rimedio naturale efficace praticamente per tutto. Quello che presenteremo, tuttavia, è un tipo di aceto che pochi conoscono e che, certamente, non dovrà essere utilizzato come condimento. L’aceto bianco di alcol, contrariamente dell’aceto di vino, è un mix di acqua ed acido acetico, non adatto alla tavola, ma perfetto per le pulizie. Pochi sanno, tuttavia, che il segreto del bucato perfetto e vita eterna della lavatrice costa meno di 1 euro

Come usarlo

Per eliminare il calcare in modo efficace sarà sufficiente un litro di aceto bianco di alcol, disponibile in commercio a poco più di 50 centesimi. Verseremo l’aceto bianco di alcol nel cestello per poi avviare un ciclo normale a vuoto, anche a 30°. Questa è un’operazione indispensabile già dopo pochi mesi dall’acquisto che garantirà un’efficace protezione dal calcare, primo nemico della lavatrice.

Ammorbidente perfetto

L’aceto bianco di alcol, inoltre, non solo spazza via i residui di calcare sciogliendoli, ma rende i capi più bianchi e più morbidi. Invece del classico ammorbidente costoso ed inquinante, potremmo provare ad inserire due misurini di aceto nella vaschetta del sapone. A fine lavaggio avremo ottenuto capi morbidi e con colori più nitidi e vivi.

Usi ulteriori dell’aceto

Questo economicissimo amico della casa può essere utilizzato anche per eliminare gli odori dalle guarnizioni. Con una spugna imbevuta di aceto, passeremo sulle guarnizioni per eliminare la sgradevole sensazione fradicio e stagnante, lasciando agire qualche minuto e sciacquare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te