Il segnale di vendita sul titolo ENAV potrebbe prendere il sopravvento nelle prossime settimane

La situazione dei rialzisti su questo titolo azionario sta diventando sempre più incerta. Infatti, il segnale di vendita sul titolo ENAV potrebbe prendere il sopravvento nelle prossime settimane e portare il titolo sui minimi storici.

Come scritto in un report precedente (ENAV è a un punto nodale del suo percorso rialzista ma se rompe la resistenza è attesa da un rialzo del 60%) l’incapacità di rompere la resistenza in area 4,51 euro, accompagnata da un segnale di vendita dello Swing Indicator, ha portato le quotazioni a un ribasso di oltre il 10%. D’altra parte le difficoltà del titolo vengono da lontano. Il tentativo di ripresa dai minimi di ottobre 2020, infatti, ha portato a un rialzo di oltre il 50% che si è fermato sulla forte resistenza in area 4,106 euro (I obiettivo di prezzo sul time frame mensile). L’incapacità di andare oltre sta adesso colpendo il titolo che si trova sull’orlo dell’abisso.

Come si vede dal grafico settimanale, infatti, le quotazioni hanno raggiunto il I obiettivo di prezzo in area 3,68 euro. La tenuta del supporto potrebbe favorire la ripartenza delle quotazioni, in caso contrario si potrebbe accelerare al ribasso verso gli obiettivi indicati in figura per un potenziale ribasso di oltre il 40% rispetto ai livelli attuali. Ovviamente un’accelerazione ribassista avrebbe anche un forte impatto sul time frame mensile. Una chiusura inferiore a 3,336 euro accompagnata da un segnale di vendita dello Swing Indicator farebbe invertire al ribasso anche la tendenza di lungo periodo.

Monitorare, quindi, con molta attenzione le prossime chiusure settimanali e in particolare il supporto in area 3,68 euro.

Il segnale di vendita sul titolo ENAV potrebbe prendere il sopravvento nelle prossime settimane: Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo azionario ENAV (MIL:ENA) ha chiuso la seduta del 9 marzo a quota 4,272 euro in rialzo del 3,44%.

Time frame settimanale

enav

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

enav

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te