Il salame di cioccolato con le uova di Pasqua avanzate diventa ancora più cremoso e leggero con questo ingrediente

Soprattutto chi ha fatto un fioretto in previsione della Pasqua, ripromettendosi di stare alla larga dai dolci, avrà atteso la ricorrenza con trepidanza. È soddisfacente poter finalmente assaporare di nuovo il gusto del cacao, questo goloso alimento che aiuta a rinvigorire le energie e la mente.

È ormai risaputo, infatti, che il cacao abbia proprietà mediche, se così possiamo dire, capaci di aiutare l’organismo con la produzione di antiossidanti ed endorfine. Naturalmente il cioccolato fondente è quello che rispecchia meglio queste proprietà, contenendo anche una minor percentuale di zuccheri.

Ma quando è festa, si sa, in tavola c’è un po’ di tutto. Come smaltire, quindi, le varie combinazioni di cioccolato che ci avanzano in dispensa? Da questo punto di vista, per fortuna, non mancano ricette facili e veloci, ma soprattutto antispreco.

Ad esempio, abbiamo già constatato di poter preparare un tiramisù originale e croccante, ma chiaramente questa non è l’unica opzione. In particolare, il salame di cioccolato fatto con le uova di Pasqua non risulterebbe solo più goloso, ma anche notevolmente più cremoso. Il vantaggio sta, poi, nel fatto che non siamo obbligati a consumare questo tipo di dolce entro pochi giorni, visto che si conserva in freezer.

Vediamo, dunque, come realizzare questa ricetta per la quale occorrono:

  • 200 g di cioccolato al latte o fondente;
  • 250 g di ricotta;
  • 35 g di burro;
  • 180 g di biscotti secchi tipo frollini;
  • 50 g di nocciole;
  • 20 g di zucchero a velo

Il salame di cioccolato con le uova di Pasqua avanzate diventa ancora più cremoso e leggero con questo ingrediente

Per prima cosa, rivolgiamo l’attenzione ai biscotti secchi, che andranno frantumati con l’aiuto di un batticarne dopo averli avvolti nella carta forno. In secondo luogo, frulliamo le nocciole sgusciate nel mixer assieme allo zucchero a velo, lasciandone alcune tritate più grossolanamente.

A questo punto, prendiamo il cioccolato avanzato e, una volta spezzettato, sciogliamolo con il burro a bagnomaria oppure nel forno a microonde. Tolti dal calore, mescoliamoli per qualche minuto in modo che burro e cioccolato si amalgamino alla perfezione tra loro e intiepidiscano al punto giusto. È ora il momento di incorporare la ricotta e il composto di nocciole e zucchero a velo precedentemente ricavato, mescolando il tutto con una spatola.

Trasferiamo il composto finale su un foglio di carta forno inumidito e avvolgiamolo, lavorandolo per dare la classica forma del salame di cioccolato. Una volta sigillato, andrà riposto in freezer per almeno 4-5 ore, per poi essere trasferito per qualche ora in frigorifero prima di servirlo.

Lettura consigliata

Serve un solo uovo e niente burro o farina per cucinare questo dolce cremoso che si scioglie in bocca

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te