Il rischio di perdere soldi con Atlantia è molto elevato in questo momento

In questo momento storico un investimento, soprattutto se di breve periodo, sul titolo Atlantia potrebbe essere ad alto rischio di perdere soldi. La volatilità sul titolo azionario, infatti, è aumentata a dismisura. Dopo che venerdì 20 marzo Atlantia aveva guadagnato circa il 20%, durante la seduta del 23 marzo il titolo è passato da una sospensione per eccesso di ribasso a una per eccesso di rialzo. Una condizione di volatilità chiaramente ingestibile.

Perché questa altissima volatilità con aumento esponenziale del rischio di perdere soldi sia al rialzo che al ribasso?

Un motivo è certamente legato alla volatilità che si è impadronita dei mercati azionari dopo l’esplosione della pandemia Covid-19. Un altro, invece, è legato agli storici dubbi che aleggiano intorno ad Atlantia dopo la caduta del ponte di Genova. Come scrivevamo in un precedente articolo, la società aveva spostato l’approvazione del bilancio in attesa della decisione governo sulle concessioni autostradali. Chiaramente con la crisi in corso tutto è stato rinviato lasciando il campo aperto a qualsiasi ipotesi riguardo il futuro di Atlantia e delle concessioni per le autostrade italiane. Poiché l’incertezza in Borsa fa rima con volatilità, ecco spiegati i motivi di questa esplosione dell’erraticità sull’andamento del titolo.

Messi da parte per un istante tutti questi fattori che fanno di Atlantia uno strumento con alto rischio di far perdere soldi agli investitori, andiamo a guardare i numeri.

Da questo punti di vista gli analisti hanno un’ottima opinione sul titolo con consenso Outperform e un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 94%. Anche il fair value esprime una sottovalutazione di circa il 50%.

Teoricamente anche il dividendo sarebbe molto interessante, ma la società vista l’incertezza legata alla vicenda ponte di Genova ha deciso di non distribuirlo nel 2020.

Dove è diretto il titolo Atlantia?

Atlantia (MIL:ATL) ha chiuso la seduta del 23 marzo a quota 11,48€ in ribasso del 5,51% rispetto alla chiusura precedente.

La tendenza in corso è ribassista, time frame mensile, e le quotazioni sono dirette verso il II° obiettivo di prezzo in area 1,5911€ che se raggiunti andrebbero ad aggiornare i minimi storici. Tuttavia c’è da notare che il supporto in area 8,8284€ potrebbe rappresentare, come già in passato, un ottimo punto di sostegno alle quotazioni dove entrare compratori. L’importante è lo stop nel caso di chiusure mensili inferiori a 8,8284€.

Atlantia

Atlantia: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Approfondimenti sul titolo Atlantia sono disponibili qui.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.