Il rimedio meno aggressivo e più economico per togliere le macchie gialle di nicotina dalle dita

Per noi fumatori, più o meno accaniti, la sigaretta è un piacere irrinunciabile. C’è quella dopo il caffè, quella in compagnia dopo i pasti, ma anche quella delle attese o dei momenti di tensione. Si fuma in diversi frangenti e per diversi motivi, il più delle volte per rilassarci o per abitudine. Ma certo è tra i vizi più dannosi per la salute che esistano, motivo per cui sarebbe consigliabile smetterla. Eppure, molto spesso, sebbene siamo consapevoli di quanto sia nocivo, continuiamo. Talvolta si ha limpressione di non riuscire a smettere di fumare, altre non si vuole o non ci si prova neanche.

Il rimedio meno aggressivo e più economico per togliere le macchie gialle di nicotina dalle dita

Tutti i fumatori che non dicono basta, si trovano a dover affrontare anche problemi quotidiani, come le terribili macchie gialle su denti e dita.

Per quelle sulla dentatura, oltre alle ricette naturali, conviene sottoporsi con una certa cadenza alle sedute di pulizia dal dentista per tenerle a bada in modo vigoroso. Ben diverso è l’altro caso. Nicotina e catrame, nonostante il filtro, si depositano sulla nostra pelle creando quelle imbarazzanti e brutte macchie gialle nei punti dove teniamo la sigaretta. A causa loro, capita di vergognarsi quasi nel mostrare la mano e, addirittura di rinunciare a indossare anelli per non metterle in evidenza. Ma tranquillizziamoci, possiamo riuscire a contrastare questi antipatici inconvenienti.

L’ingrediente

Ciò che ci serve è un tubero molto usato nella nostra cucina… Esatto, è proprio la patata. Economica, gustosa, ma anche molto versatile. Infatti la patata ha anche proprietà sbiancanti, che in questo caso ci torneranno davvero molto utili. Sbucciamo una comune patata e strofiniamola per alcuni minuti sulle nostre dita macchiate. Una volta terminato, dovremo lavarci le mani per evitare che possano rimanere appiccicose.

Questo trattamento può essere ripetuto più volte e risulta delicato. Seppure dovessimo avere una pelle particolarmente sensibile, infatti, è abbastanza improbabile che possa irritarci.

Per facilitarne l’azione conviene utilizzare questo metodo quando le macchie sono poco accennate, con un’attenzione costante riusciremo a combatterle maggiormente e più facilmente.

Ecco, dunque, il rimedio meno aggressivo e più economico per togliere le macchie gialle di nicotina dalle dita. Possiamo poi completare la pulizia provando a toglierle anche dalle unghie. Inoltre, quando le macchie sulle dita sono più stratificate e vecchiotte, è possibile grattarle. Per questo possiamo servirci di una limetta per unghie, usandola delicatamente e preferendone o una in cartone o una non più nuovissima, perché dobbiamo stare attenti a non graffiarci.

Oltre al metodo appena esposto, poi ce ne sono anche altri da poter provare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te