Il rimedio della nonna per far durare più a lungo i frutti di bosco

Mirtilli, lamponi, more, ribes, fragoline… Scegliere il proprio frutto di bosco preferito è davvero un’impresa. Sono tutti deliziosi! Ma ancor più difficile farli durare più di qualche giorno.

A chi non è mai capitato di trovare dei frutti di bosco ammuffiti sul fondo della vaschetta di plastica? Si tratta di un incidente davvero frustrante, soprattutto visto il costo di questi frutti! Esiste un modo per evitarlo? Certo che sì! Ancora una volta, a venirci in aiuto è un trucchetto del tutto naturale. Ecco il rimedio della nonna per far durare più a lungo i frutti di bosco!

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’ingrediente segreto per evitare che i frutti di bosco ammuffiscano

I frutti di bosco andrebbero conservati in frigorifero, per evitare che deperiscano subito. Tuttavia, proprio il frigo può essere un’arma a doppio taglio.

Infatti, questi frutti sono particolarmente soggetti a essere colpiti dalle muffe. Soprattutto se in un ambiente umido, quale può essere il frigo. Dunque, come conservarli al meglio? Ecco il rimedio della nonna per far durare più a lungo i frutti di bosco.

Innanzitutto, bisogna subito rimuovere dalla confezione i frutti già andati a male. Altrimenti, rischiano di intaccare il resto. Dopodiché, riempiamo d’acqua una bacinella e vi versiamo due cucchiai di aceto di mele.

Questo ingrediente ucciderà muffe e batteri responsabili del deperimento della frutta. Immergiamo i frutti di bosco nella miscela di acqua e mele per circa 5-10 minuti. Poi, risciacquiamo con acqua.

Come conservarli in frigorifero

Una volta che l’aceto ha ucciso i microrganismi dannosi, i frutti di bosco sono pronti per essere riposti in frigorifero. Dopo il risciacquo, è necessario lasciarli ad asciugare su un panno. Si eviteranno così i ristagni d’acqua, che favoriscono le muffe.

Ma quale contenitore scegliere? Si possono conservare i frutti di bosco direttamente nelle vaschette in cui li si acquista. Oppure, scegliere un barattolo di vetro o un contenitore ermetico. L’importante è ricoprirne il fondo con un foglio di carta assorbente.

È fatta: i frutti di bosco preparati in questo modo dureranno giorni in frigorifero! Sono pronti per essere utilizzati nelle proprie ricette preferite. O gustati al naturale, magari con una deliziosa salsina che è anche un trucco per evitare gli sprechi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te