Il ribasso è occasione per comprare Interpump

A Piazza Affari c’è un titolo che non è tra le azioni sottovalutate, ma ogni ribasso è occasione per comprare Interpump. Come si vede dalla tabella riportata qui di seguito e dal grafico riportato nella sezione “Analisi grafica e previsionale”, il titolo negli ultimi cinque anni ha avuto una crescita esponenziale che, però, negli ultimi 2 anni ha subito una battuta di arresto. Su questo ci ritorneremo. Qui vogliamo solo sottolineare che nonostante la battuta di arresto della crescita senza sosta, Interpump si è mantenuto in prossimità dei massimi storici. Pronto a scattare al rialzo e a fare si di rimanere sempre tra le possibile idee per investire sui mercati. Ciò non vuol dire comprare da subito il titolo Interpump, ma monitorare le azioni  e approfittare di segnali di trading vincenti per acquistare al miglior prezzo possibile.

Interpump Settore riferimento Mercato Italiano
7 Giorni 9.4% 2.3% 2.0%
30 Giorni 1.2% 3.0% 7.5%
90 Giorni 9.5% 3.1% 12.6%
1 Anno 2.4%1.6% -5.4%-7.0% 21.7%16.3%
3 Anno 87.8%83.5% 41.1%35.3% 37.8%17.7%
5 Anno 171.0%158.0% 77.3%66.8% 30.1%-20.2%

Per dettagli e approfondimenti sul titolo Interpump clicca qui.

News sui mercati finanziari: la trimestrale Interpump

Interpump ha chiuso il terzo trimestre 2019 con vendite nette pari a 322,9 milioni di euro, superiori del 4,1% rispetto alle vendite dell’analogo periodo del 2018 (310,1 milioni di euro).

L’Ebitda è stato pari a 78,1 milioni (24,2% delle vendite) a fronte dei 73 milioni del terzo trimestre 2018, che rappresentava il 23,5% delle vendite, con una crescita del 7,1%. Senza l’applicazione del principio contabile IFRS16, l’Ebitda del trimestre sarebbe risultato pari a 74,2 milioni. Il trimestre si chiude con un utile netto consolidato di 43,3 milioni, con una crescita dello 0,7% rispetto al terzo trimestre 2018.

I punti di forza di Interpump

  • Considerando le piccole differenze tra le varie stime degli analisti, la visibilità del gruppo è buona.
  • Il gruppo di solito rilascia risultati positivi con enormi tassi di sorpresa.
  • Nell’ultimo anno, gli analisti hanno regolarmente rivisto al rialzo le loro previsioni di vendita per l’azienda.
  • Per l’ultima settimana, la previsione degli utili per azione è stata rivista al rialzo. Secondo stime recenti, gli analisti danno una visione d’insieme positiva del titolo.

I punti di debolezza di Interpump

La società versa agli azionisti un dividendo modesto o nullo. Per questo motivo, non si tratta di una società di rendimento.

Analisi grafica e previsionale

Il titolo Interpump (IP) ha chiuso la seduta del 8 novembre a quota 27,32€ in rialzo  dell’1,49%, in rialzo dell’1,49% rispetto alla seduta precedente.

Come dicevamo in precedenza, negli ultimi due anni il titolo si muove in prossimità dei massimi storici senza per questo invertire al ribasso. Come si vede dal grafico infatti, c’è area 24€ che sta fortemente sostenendo le quotazioni. Ogni ritorno in questa area, quindi, ogni ribasso e occasione per comprare Interpump. L’obiettivo deve essere area 36,345€ (III° obiettivo di prezzo).

Ogni strategia d’investimento rialzista deve essere fermata con chiusure settimanali inferiori ad area 24€.

interpump

Interpump: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.