Il rialzo delle azioni EMAK è ormai giunto al capolinea. Quando tornare compratori?

Dopo un rialzo di circa il 120% nell’ultimo anno, il rialzo delle azioni EMAK è ormai giunto al capolinea. Nelle prossime settimane, quindi, si potrebbero creare le condizioni per entrare nuovamente sul titolo a livelli molto più convenienti.

Dal punto di vista di fondamentali il titolo presenta tutte le carte in regole per continuare a salire. Ad esempio, l’azienda società gode di interessanti multipli degli utili. Con un rapporto prezzo/utili di 13.23 per 2020 e di 10.31 per 2021, la società è tra le più economiche sul mercato. Inoltre nel corso dell’ultimo anno gli analisti hanno rivisto sistematicamente al rialzo le stime sugli utili di EMAK.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Secondo le raccomandazioni degli analisti, poi, il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 40% ai livelli attuali.

Ci sono, quindi, tutte condizioni per una continuazione del rialzo, prima, però, bisogna passare per un salutare ritracciamento.

Il rialzo delle azioni EMAK è ormai giunto al capolinea. Quando tornare compratori secondo l’analisi grafica?

Emak (MIL:EM) ha chiuso la sedute del 31 marzo in rialzo del 0,61% rispetto alla seduta precedente a quota 1,318 euro.

Come si vede dal grafico le quotazioni hanno praticamente raggiunto il III obiettivo di prezzo in area 1,382 euro della proiezione rialzista in corso. Ci sono, quindi, le condizioni per un ritracciamento fino in area 1,186 euro prima di ripartire al rialzo.

Questo scenario è compatibile anche con la proiezione mensile che vede la tendenza in corso al rialzo e come massimo obiettivo area 1,519 euro. Solo una chiusura mensile inferiore a 1,197 euro metterebbe in crisi lo scenario rialzista di lungo periodo.

Time frame settimanale

emak

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione

Time frame mensile

emak

 

Approfondimento

Non sono attese inversioni ribassiste sui mercati prima del lungo ponte pasquale

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te