Il rialzo del titolo azionario Telecom ha avuto il fiato corto. Dove si fermerà il ribasso?

In un precedente articolo (clicca qui) avevamo parlato del rialzo del titolo azionario Telecom come di un’importante opportunità di investimento. D’altra parte il titolo è fortemente sottovalutato, come discuteremo nella sezione dedicata alle raccomandazioni degli analisti.

Scrivevamo, però, anche che per il guadagno del 40% era necessario

…le quotazioni hanno rotto al rialzo l’ultimo ostacolo (area 0,5428€) lungo il percorso che porta al I° obiettivo di prezzo in area 0,57904€. La rottura di questo livello, poi, aprirebbe le porte al raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 0,67394€. La massima estensione del rialzo in corso, invece, si trova in area 0,76877€.

Purtroppo il primo ostacolo lungo questo importante percorso rialzista è stato fatale.

Questa battuta di arresto e conseguente inversione, di cui parleremo tra poco, ci dimostra ancora una volta che si investe in Borsa basandosi sì sulle convinzioni, ma anche avendo chiari i livelli di trading in prossimità dei quali si possono avere inversioni di tendenza oppure accelerazioni della tendenza in corso.

Solo in questo modo si potrà sviluppare una strategia di trading vincente o, nel peggiore dei casi, che limita le perdite del portafoglio.

Una scheda completa sul titolo Telecom e gli articoli precedenti sono disponibili qui.

Le raccomandazioni su Telecom degli analisti

Il prezzo obiettivo medio degli analisti è rimasto costante da inizio anno in area 0,6€. Le raccomandazioni degli analisti, quindi, sono rimaste stabili e il consenso medio su Outperform. Ciò testimonia una forte fiducia da parte degli analisti sul titolo. Il prezzo obiettivo medio, invece, vede il Telecom sottovalutato del 15% circa. Nello scenario più ottimistico la sottovalutazione sale a oltre l’80%, mentre nello scenario più pessimistico la sopravvalutazione è del 35%.

Nel caso in cui si consideri il fair value lo scenario non cambia. Come si vede dalla figura seguente, infatti, il titolo risulta essere sottovalutato di oltre il 70%.

Anche applicando il metodo di multipli di mercato Telecom risulta essere molto sottovalutato.

Analisi grafica e previsionale

Telecom (TIT) ha chiuso la seduta del 3 dicembre in ribasso dello 0,31% rispetto alla seduta precedenza a quota 0,5512€.

Come scritto all’inizio di questo articolo, il raggiungimento di area 0,57904€ e l’incapacità di rompere al rialzo hanno determinato un’inversione ribassista che adesso punta al suo I° obiettivo di prezzo in area 0,54608€. La rottura di questo livello in chiusura di giornata aprirebbe le porte a un proseguimento del ribasso fino in area 0,49968€. La massima estensione del ribasso in corso si trova in area 0,4541€.

Il rialzo del titolo azionario Telecom, quindi, per il momento è solo un miraggio. I rialzisti potrebbero riprendere il controllo della tendenza solo con chiusure giornaliere superiori a 0,57411€.

telecom

Telecom: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.