Il rally natalizio darà sostegno alle quotazioni di Mediaset?

Una delle costanti delle Borse Mondiali è il cosiddetto “rally natalizio”. È dimostrato, infatti, che a partire da novembre in poi il rendimento dei mercati sia positivo con maggiori probabilità. In particolare il mese di dicembre.

Premesso che non è garantito che il rally natalizio si verifichi, nell’ipotesi che ciò accada il disastrato titolo Mediaset ne trarrà vantaggio? Parliamo di titolo disastrato in quanto, come scritto in un precedente articolo (Scappare da Mediaset potrebbe essere una scelta saggia), l’impostazione è ribassista e non s’intravedono, almeno dall’analisi grafica, segnali di ripresa. Di questo, però, ci occuperemo in seguito. Adesso andiamo a studiare la valutazione del titolo.

Prima, però, riportiamo, come da comunicazione Consob, che su Mediaset sono aperte posizioni short per l’1,2% della capitalizzazione del titolo.

Per leggere gli articoli precedenti sul titolo Mediaset clicca qui.

La valutazione del titolo Mediaset

Secondo l’indicatore Stock Rank (che rappresenta una sintesi degli indicatori le cui definizioni sono disponibili qui) Mediaset non è messo molto bene. Il punteggio globale ottenuto è di 44/100, ben sotto la sufficienza.

Anche per la valutazione basata sui multipli di mercato Mediaset non è messo bene in quanto sopravvalutato qualunque sia la metrica utilizzata: PE, PEG, PB.

Solo il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, esprime un titolo sottovalutato di circa il 40% come mostrato nella figura seguente.

Fair value Mediaset

Confronto tra il fair value calcolato per Mediaset e le attuali quotazioni.

Infine è interessante riportare il giudizio medio degli analisti che abbiamo riassunto nella tabella seguente. Da un lato in consenso medio è Hold ed esprime la prudenza degli analisti sul titolo. Dall’altro il titolo risulta essere sottovalutato del 14% circa. In particolare va osservato come nello scenario più ottimistico Mediaset è sottovalutato del 155%.

Consenso medio HOLD
Numero di analisti 18
Prezzo obiettivo medio 2,99  €
Ultimo prezzo di chiusura 2,63  €
Spread / Prezzo obiettivo massimo 155%
Spread / Prezzo obiettivo medio 14,0%
Spread / Prezzo obiettivo minimo -35,3%

Analisi grafica e previsionale

Mediaset (MS) ha chiuso la seduta del 7 ottobre a quota 2,627€ in rialzo dello 0,81% rispetto alla seduta precedente.

Guardando il grafico si capisce immediatamente il perché delle perplessità su Mediaset. ll supporto in area 2,7225€, infatti, è stato rotto e non ci siano più ostacoli lungo il cammino che porta al I° obiettivo di prezzo in area 2,5183€ Una chiusura giornaliera sotto questo livello aprirebbe le porte a una continuazione del ribasso fino al II° obiettivo di prezzo in area 1,9832€.

Un primo indizio di ripresa rialzista si avrebbe con chiusure giornaliere superiori a 2,7225€.

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Mediaset: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.