Il raggiungimento di nuovi massimi storici potrebbe avere un impatto negativo sulle azioni SNAM

Il raggiungimento di nuovi massimi storici potrebbe avere un impatto negativo sulle azioni SNAM. Durante la settimana del 14 giugno il titolo ha segnato i nuovi massimi storici in area 5,154 euro, dopo, però, è iniziato un ribasso che potrebbe aver compromesso l’impostazione sia di medio che di lungo periodo.

Come si vede dal grafico le quotazioni hanno chiuso già per tre settimane consecutive sotto l’importantissimo supporto in area 4,945 euro (I obiettivo di prezzo). Ci sono, quindi, altissime probabilità che le quotazioni possano invertire al ribasso andando a puntare area 4 euro.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

I rialzisti potrebbero riprendere immediatamente il controllo della situazione nel caso di un immediato recupero di area 4,945 euro.

In ottica rialzista un ruolo molto importante potrebbe averlo la chiusura di luglio. Come si vede sull time frame mensile, infatti, le quotazioni sono a strettissimo contatto con la fortissime resistenza in area 4,896 euro. Una chiusura mensile superiore a questo livello farebbe definitivamente esplodere al rialzo le quotazioni di SNAM.

Ricordiamo, come discusso ampiamente in un precedente report, che la probabilità per un investimento sul titolo con durata superiore ai 5 anni è del 100%. Siamo, quindi, in presenza di un titolo ideale per investimenti di lungo periodo.

Secondo gli analisti che coprono il titolo SNAM il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 4% circa.

Un altro aspetto che rende SNAM molto interessante è il rendimento del suo dividendo che in tutti questi anni si è sempre mantenuto, mediamente, sopra il 5%.

Il raggiungimento di nuovi massimi storici potrebbe avere un impatto negativo sulle azioni SNAM: le indicazioni dell’analisi grafica

SNAM (MIL:SRG) ha chiuso la seduta del 9 luglio a quota 4,892 euro in rialzo dello 0,76% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

Snam

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

snam

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te