Il primo piatto veloce più fresco dell’estate si fa con zucchine, pomodori e 3 ingredienti ed è una miniera di Vitamina C

In estate l’obiettivo principale di chi si occupa di cucinare è quello di trovare ricette veloci, leggere e facili da preparare. A maggior ragione in questi giorni caldissimi in cui inserire nella dieta cibi ricchi di acqua e vitamine è davvero fondamentale. Le zucchine sono perfette per questo scopo, con la loro elevatissima concentrazione di vitamine, antiossidanti e sali minerali. E proprio con le zucchine e altri 4 ingredienti possiamo preparare il primo piatto veloce più fresco dell’estate. Il tutto senza rinunciare a un sapore che farà letteralmente impazzire le papille gustative.

Gli zoodles al pomodoro e pinoli sono la ricetta perfetta per il caldo

Le zucchine sono molto probabilmente uno degli ortaggi più versatili in cucina. Possiamo usarle per preparare straordinarie e delicatissime polpette. Oppure per condire la pasta. O ancora al posto della pasta. Ed è proprio così che impareremo oggi a cucinarle.

Per 2 porzioni di zoodles con pomodoro e pinoli ci serviranno:

  • 4 etti di zucchine fresche;
  • 2 etti di pomodori ciliegino;
  • 20 grammi di pinoli;
  • 1 scalogno;
  • 1 carota;
  • olio e sale per condire.

Il primo piatto veloce più fresco dell’estate si fa con zucchine, pomodori e 3 ingredienti ed è una miniera di Vitamina C

Gli zoodles sono un piatto estremamente gustoso e leggero. Ma soprattutto un piatto velocissimo. In appena 15 minuti riusciremo a portarlo sulla nostra tavola.

Prendiamo una padella e mettiamo a soffriggere in un filo d’olio lo scalogno tagliato a spicchi e la carota. Facciamo rosolare a fuoco basso per qualche minuto e mettiamo sul fornello l’acqua per gli zoodles.

Adesso possiamo dedicarci ai pomodori. Laviamoli bene, togliamo i semi e aggiungiamoli al soffritto tagliati a metà. 10 minuti di cottura a fiamma bassa dovrebbero essere sufficienti.

Nel frattempo occupiamoci delle zucchine. Laviamole e asciughiamole, togliamo le punte e trasformiamole in spaghetti. Se non abbiamo uno spiralizzatore per la pasta niente paura. Possiamo aiutarci con un semplice coltello o con un comune pela-patate.

A questo punto l’acqua dovrebbe bollire. Possiamo quindi buttare nella pentola gli spaghetti di zucchine e farli cuocere per 4-5 minuti. Trascorso questo tempo scoliamoli e mettiamoli nella padella col sugo e un cucchiaio di acqua di cottura. Amalgamiamo il tutto e mettiamo nei piatti.

Decoriamo gli zoodles con i pinoli tritati, mischiamo e possiamo andare in tavola.

Lettura consigliata

Quasi nessuno conosce questo pesce dei nostri mari ma costa pochissimo, è semplice da cucinare ed è una miniera di minerali e vitamine

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te