Il prezzo del petrolio potrebbe tarpare le ali alla ripresa di ENI

Mentre le quotazioni del cane a sei zampe sembra siano sulla strada del rialzo, il prezzo del petrolio potrebbe tarpare le ali alla ripresa di ENI. Come discusso in un precedente articolo, infatti, il prezzo dell’olio nero potrebbe rivedere quotazioni a una sola cifra. In questo caso le conseguenze , non solo sul titolo petrolifero italiano, ma su tutto il settore, potrebbero essere molto negative.

Una prima idea di quanto potrebbe accadere si è avuta nelle ultime sedute quando le quotazioni hanno cercato di rompere al rialzo una resistenza molto importante, ma per ben tre volte consecutive hanno fallito. Di questo e delle conseguenze ne parleremo nella sezione dedicata all’analisi tecnica e previsionale.

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

La situazione di incertezza che circonda il settore in cui opera ENI è ben evidente dalle raccomandazioni degli analisti. Il prezzo obiettivo medio, infatti, esprime una sottovalutazione del 30% che trova riscontro nella sottovalutazione ottenuta confrontando il fair value del titolo con le ultime quotazioni. Tuttavia, l’indicazione degli analisti è Hold, mantenere.

Il prezzo del petrolio potrebbe tarpare le ali alla ripresa di ENI: cosa suggerisce l’analisi grafica e previsionale?

ENI (MILENI) ha chiuso la seduta del 11 settembre a  quota 7,599 euro in ribasso dello 0,33% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso è ribassista e ha già raggiunto e superato il suo I obiettivo di prezzo in area 7,6205 euro. Durante le ultime tre sedute, però, ci sono stati importanti tentativi di rottura al rialzo di questo livello che non sono andati a buon fine. Ciò potrebbe anticipare un’accelerazione ribassista verso il II obiettivo di prezzo in area 6,9646 euro. La massima estensione del ribasso in corso si trova nel III obiettivo di prezzo in area 6,31 euro.

Un’inversione rialzista si concretizzerebbe con una chiusura giornaliera superiore a 7,620 euro.

ENI

ENI: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Da metà aprile 2020 l’andamento delle quotazioni è stato laterale-ribassista senza che riuscissero a prendere una direzione precisa. È molto complicato (se non impossibile), quindi, riuscire a fare una proiezione. Per una ripresa della direzionalità bisognerà attendere la rottura del canale in chiusura di time frame.

eni

ENI: andamento delle quotazioni sul time frame settimanale. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

La proiezione in corso è decisamente ribassista e punta al III obiettivo di prezzo in area 6,2764 euro. Da notare che questo livello è molto simile anche al III obiettivo di prezzo sul time frame giornaliero. (6,31 euro). Ci sono, quindi, elevate probabilità che sia questo il capolinea del ribasso di lungo periodo dal quale le quotazioni potrebbero ripartire al ribasso.

ENI

ENI: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.