Guadagnare in Borsa non è un'impresa! - Scopri di più

Il petrolio aumenta, la Cina annulla i colloqui commerciali con gli Stati Uniti a cura dell’ufficio studi di XTB

Per Informazioni su XTB online trading

In sintesi:
⦁ I prezzi del petrolio raggiungono il massimo da due mesi in risposta alla riunione OPEC / non OPEC in Algeria
⦁ La Cina cancella i colloqui commerciali con gli Stati Uniti, ma aggiunge che è disposta a ricominciare i negoziati in un “contesto uguale e reciprocamente vantaggioso”
⦁ Le azioni in calo a Hong Kong, AUD e NZD guidano le perdite in G10, l’USD scambio di posizioni piatto

Ci sono state due storie importanti riguardo il fine settimana: vorremmo farle pubbliche questa mattina. La prima riguarda il mercato petrolifero e un incontro tra l’OPEC e i paesi non OPEC in Algeria. L’incontro ha portato alla conclusione che il cartello e i suoi alleati vedono meno urgenza per aumentare la produzione l’anno prossimo, nonostante le crescenti pressioni da parte degli Stati Uniti per tagliare i prezzi. Ricordiamo alcuni commenti di Donald Trump di venerdì che hanno twittato che i prezzi dovrebbero essere abbassati rapidamente. Il manifesto si aspetta che l’eccedenza superi la domanda nell’anno successivo e si attiene al suo impegno a fare tutto il necessario per mantenere il mercato in equilibrio. Inoltre, abbiamo ricevuto alcune rivelazioni relative al Venezuela che il paese prevede di aumentare la produzione a 2 Mbpd entro la fine di quest’anno ea circa 2,5 Mbps in un anno. Le previsioni a lungo termine suggeriscono che la domanda di petrolio aumenterà di 14,5 milioni di barili al 2040. A sua volta, l’Iran ha affermato che se la produzione del paese fosse diminuita, sarebbe OPEC e non OPEC a bilanciare il mercato. Ricordiamo che si prevede un calo della produzione iraniana quando le sanzioni statunitensi entreranno in vigore in due mesi. Stamattina i prezzi del petrolio si stanno avvicinando, con entrambi i gradi che hanno aggiunto oltre l’1,3% a partire dalle 6:32 am BST. La prossima riunione semestrale dell’OPEC si terrà dal 6 al 7 dicembre.

I prezzi del petrolio del Brent si stanno avvicinando timidamente alla loro cruciale resistenza collocata leggermente sopra gli 80 dollari dopo le informazioni dall’Algeria. Il supporto più vicino potrebbe essere localizzato a $ 76. Fonte: xStation5
A sua volta, per quanto riguarda la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, non abbiamo ricevuto molti segnali positivi poiché l’ultimo ha deciso di annullare i negoziati programmati per questa settimana aggiungendo che questi colloqui potrebbero svolgersi solo in “contesto uguale e reciprocamente vantaggioso” non sotto “una minaccia di ulteriori doveri”. Il lunedì è anche il primo giorno in cui sono entrati in gioco dollari statunitensi per $ 200 miliardi di merci importate dalla Cina, nello stesso momento in cui sono entrati in vigore dazi cinesi per $ 60 miliardi di beni. La combinazione di rivelazioni inattese relative a questo thread ha portato a un calo delle azioni a Hong Kong, in quanto l’Hang Seng (CHNComp) è scambiato dell’1,6% in meno alle 6:38 am BST. Si noti che i mercati dei cambi in Giappone e Cina sono chiusi oggi. Il sentimento di rischio deteriorato pesa anche sulle valute legate al rischio, quindi nessuno dovrebbe sorprendersi vedendo tutte e tre le valute di materie prime (AUD, NZD, CAD) scambiate chiaramente in calo questa mattina.
Il dollaro neozelandese sta invertendo dall’importante area di rifornimento posta nelle vicinanze 0.67. Tuttavia, non si noti che il prezzo ha rotto la linea di tendenza a breve termine la scorsa settimana, quindi i tori potrebbero voler mantenere il controllo su questa linea. La riunione della Federal Reserve di mercoledì potrebbe essere un’opportunità per loro una volta che la Fed delude i mercati. Fonte: xStation5
Altre notizie:

⦁ Ewald Nowotny della BCE afferma che la banca centrale dovrebbe considerare la politica monetaria più rapidamente del previsto
⦁ Secondo il Sunday Times, gli aiutanti del Primo Maggio hanno discusso la possibilità di un’elezione generale di novembre in cui avrebbe cercato l’approvazione pubblica di una più dura posizione Brexit
⦁ Il primo ministro svedese Stefan Lofven rischia di perdere il primo turno della sua battaglia per rimanere al potere, visto che i nazionalisti (i democratici svedesi) suggeriscono che sosterranno il candidato per l’altoparlante dell’opposizione

Il petrolio aumenta, la Cina annulla i colloqui commerciali con gli Stati Uniti a cura dell’ufficio studi di XTB ultima modifica: 2018-09-24T16:10:32+00:00 da XTB Online Trading
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.