Il petrolio analizzato secondo Running Bisector e La Nuova Legge della Vibrazione

Il petrolio ormai viaggia sui massimi del 2015. Tuttavia sia nella seduta del 19 Aprile che in quella odierna incomincia a mostrare segni di debolezza. Il motivo si capisce dal grafico seguente dove si può notare come le quotazioni abbiano quasi raggiunto il III° obiettivo naturale in 71€.

Una pausa, però, potrebbe essere salutare in quanto sul time frame settimanale le cose vanno molto meglio (segue dopo il grafico).

 

Sul settimanale le cose vanno molto meglio, ma anche in questo caso una pausa sarebbe salutare. Le quotazioni, infatti, sono a contatto con l’importantissima resistenza in area $69 (II° obiettivo naturale). Ciò potrebbe provocare un breve ritracciamento.

L’obiettivo rialzista, invece, rimane sempre area $82.

 

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.