Il nuovo bonus di 500 euro per gli insegnanti

Il nuovo bonus di 500 euro per gli insegnanti Si tratta di un buono acquisti che vale 500 euro, destinato ai docenti assunti sia a tempo indeterminato che a tempo parziale, e possono richiederlo gli insegnanti delle strutture statali.

Il nuovo bonus di 500 euro per gli insegnanti per l’anno scolastico 2020/21 sarà attribuito a partire da metà settembre.

Vogliamo brevemente fornirvi tutte le indicazioni sul nuovo bonus di 500 euro per gli insegnati.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Chi può richiedere il bonus?

Per il nuovo anno scolastico 2020/21 potranno farne richiesta:

i docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale;

a) i docenti che sono in periodo di formazione e prova;

b) i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni;

c) i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati;

d) i docenti nelle scuole all’estero;

e) i docenti delle scuole militari.

Come farne richiesta?

Per gli insegnanti che soddisfano i requisiti di, potranno facilmente farne richiesta sul sito cartadeldocente.istruzione.it  Per poterne fare richiesta è necessario essere in possesso delle credenziali SPID.

I docenti che risultano essere già registrati, non dovranno effettuare alcuna operazione per richiedere la carta in quanto la somma spettante sarà caricata automaticamente sul loro ‘portafoglio’.

Inoltre per i docenti che hanno speso solo parzialmente o addirittura non abbiano utilizzato il bonus relativo all’anno precedente si prevede l’attribuzione del residuo nel nuovo portafoglio.

Come utilizzarlo

Il nuovo bonus di 500 euro per gli insegnanti prevede la possibilità di acquistare:

  1. libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  2. hardware e software;
  3. iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Miur;

Inoltre iscrizioni a corsi di laurea,  laurea magistrale, corsi di specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;

  1. titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  2. titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  3. iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del PTOF delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

In qualità di esperti di economia e fisco del team di Proiezionidiborsa il nostro suggerimento è di consultare tutte le FAQ presenti sul sito ufficiale della carta del docente.

Al suo interno infatti, sono contenute le informazioni riguardanti le modalità di spesa della somma spettante ed altre utili indicazioni relative al bonus.

Il nuovo bonus di 500 euro per gli insegnanti. Approfondimento: Aggiornamenti IMU: esenzione del saldo 2020 e stop per il 2021-2022

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.