Il mutuo fisso è davvero la soluzione migliore per famiglie e single?

I mutui per la casa sono un tema molto caro alle famiglie italiane, così come ogni altra cosa che riguardi del denaro chiesto in prestito. Nel caso specifico dei mutui, è interessante parlarne perché si sta registrando una tendenza importante negli ultimi mesi. Ovvero quella di una sorta di plebiscito dei mutuatari verso il tasso fisso. Il mutuo fisso è davvero la soluzione migliore per famiglie e single? Siamo a oltre il 90%, sia per quanto riguarda l’erogazione di nuovi mutui per la casa, sia per quanto riguarda le surroghe. Che cosa sono le surroghe, per chi ancora non lo sapesse o non le avesse utilizzate? Sono quelle operazioni con cui chi ha già un vecchio mutuo decide di spostarlo in una nuova banca che offre condizioni migliori.

In entrambi i casi oggi è un plebiscito, come detto, verso il fisso. Il variabile praticamente è accantonato nelle scelte degli italiani. Qui all’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa ci siamo chiesti se sia la scelta giusta, dato che in passato non sempre nelle fasi in cui gli italiani hanno preferito il fisso al variabile hanno fatto la scelta giusta. Perché magari sono stati spinti da fattori emotivi, dalla paura.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

O magari hanno scelto il fisso perché in quel momento i tassi variabili, e quindi gli indici Euribor che determinano il calcolo della rata del mutuo variabile, erano saliti momentaneamente per una paura sui mercati finanziari o per una crisi di liquidità delle banche. Salvo poi scoprire che quando questa crisi, dopo qualche mese, è regolarmente rientrata, chi ha scelto il tasso fisso si è trovato a pagare una rata molto più alta rispetto a quella che avrebbe avuto se avesse scelto il variabile

Il mutuo fisso è davvero la soluzione migliore per famiglie e single?

In questo caso, però, possiamo dire che ci troviamo abbastanza d’accordo con gli italiani che stanno scegliendo il mutuo fisso. Perché molto semplicemente oggi un fisso costa intorno allo 0,5%. E anche il variabile costa intorno allo 0,5%, ovviamente parlando delle migliori condizioni offerte dalle banche sul mercato. È chiaro che non c’è più una differenza, un risparmio, in partenza del variabile sul fisso. Risparmio che storicamente c’è sempre stato, ed è stato anche intorno ai 2-3 punti percentuali. Oggi manca questa differenza, questo risparmio, questo vantaggio in partenza del variabile.

Il mutuo fisso è davvero la soluzione migliore per famiglie e single, quindi? Il variabile in teoria espone a rischi, per quanto oggi sembrino limitati, di futuri rialzi dei tassi, futuri rialzi delle rate. È chiaro che questa assicurazione, che invece è incorporata implicitamente in un mutuo a tasso fisso, oggi la si paga zero, o pochissimo facendo un fisso. Ed è quindi chiaro che gli italiani che stanno optando per questa soluzione, in linea generale, stiano facendo la scelta giusta.

Poi è chiaro che la cosa è da valutare caso per caso, offerta per offerta. Soprattutto poiché chi surroga da variabile a fisso bisogna prima vedere quale tasso di partenza abbia e quale quello di arrivo. Ma, in ogni caso, in termini generali, ci sentiamo di poter dire che le famiglie italiane stiano centrando la scelta finanziaria di scegliere il mutuo a tasso fisso.

Consigliati per te