Il modo più comodo e sicuro per conservare le splendide begonie e goder ancora di fioriture abbondanti e rigogliose

Le begonie sono fiori stupendi, che meriterebbero un posto in ogni giardino e balcone. Sono piuttosto facili da coltivare e di solito danno il meglio di sé da giugno a ottobre.

Di questa pianta appariscente dai petali coloratissimi ve ne sono diverse specie. Tra le varietà più comuni ma anche più belle vi è la tuberosa. Se si ha la fortuna di possederla, si dovrebbe sapere che purtroppo non durerà in eterno e che col clima gelido tende a sfiorire.

Se vogliamo tenere da parte i nostri fiori fino a che non sbocceranno nuovamente nella prossima stagione, allora ci conviene seguire alcuni brevi passaggi. È questo, infatti, il modo più comodo e sicuro per conservare le splendide begonie e goder ancora di fioriture abbondanti e rigogliose.

Come preservarle senza problemi

Preservare le begonie prima dell’arrivo dell’inverno è essenziale se vogliamo ancora vederle sbocciare copiosamente in primavera. Per farlo basta poco.

A partire dalla fine di agosto iniziamo a dare sempre meno acqua alle piante e sospendiamo il concime. Quando noteremo le foglie ingiallire le taglieremo con le forbici o con una cesoia. A questo punto, scaviamo il terreno e preleviamo i tuberi di begonia avendo l’accortezza di ripulirli dallo sporco rimanente.

Ora appoggiamo le piantine su dei fogli di giornale e lasciamole ad asciugare per bene in una zona soleggiata. Aspettiamo diversi giorni. Poi stacchiamo le foglie e gli steli rimanenti e avvolgiamo ogni tubero in un sacchettino di carta, per prevenire l’attacco dei parassiti. Conserviamo tutto in un posto fresco e buio, in un contenitore di cartone. Ecco il modo più comodo e sicuro per conservare le splendide begonie e goder ancora di fioriture abbondanti e rigogliose.

Qualche utile consiglio per la riuscita dell’operazione

  • prima di avvolgere i tuberi nella carta, versiamoci sopra un po’ di polvere di zolfo o della pacciamatura per prevenire l’oidio;
  • teniamo i tuberi conservati distanti qualche centimetro l’uno dall’altro e controlliamoli costantemente, scartiamoli nel caso marciscano.

Con un po’ di pazienza e attenzione vedremo comparire più avanti dei piccoli germogli. A quel punto le nostre begonie saranno pronte per essere piantate nuovamente e donarci altri magnifici fiori.

Approfondimento

Questo meraviglioso fiore dai caldi colori estivi si coltiva facilmente e darà nuova vita a giardini e terrazzi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te