Il mio nome è Bond, James Bond

Il mio nome è Bond, James Bond. No, non stiamo parlando del popolare agente segreto nato dalla fantasia di Ian Fleming. Ed eternato dalle interpretazioni cinematografiche di grandi attori. Sean Connery, Roger Moore, George Lazenby, David Niven, Timothy Dalton, Pierce Brosnan, Daniel Craig. Questi sono i nomi di chi ha interpretato la leggenda vivente, seppur fittizia, degli agenti segreti. Parlando di bond ci riferiamo a quella che in italiano si chiama obbligazione.

E perché ne vogliamo parlare? Perché tutti coloro che investono o vogliono investire i loro risparmi prima o poi ne incontrano una. Ma pochissime persone sanno come funzionano realmente. E quindi, qui all’Ufficio Studi di Proiezioni di Borsa, abbiamo deciso di fare un veloce riassunto delle sue caratteristiche più peculiari.

4 modi per accrescere il tuo patrimonio dopo i 50
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Il mio nome è Bond, James Bond

Un’obbligazione è un titolo che rappresenta il debito di una società o di uno Stato che lo emette. Quando una società o un governo emette un titolo obbligazionario, prende in prestito denaro da coloro che diventano i detentori delle obbligazioni. Poi usa il denaro per investire nelle proprie operazioni. Una società investirà in quello che fa. Uno Stato investirà in opere pubbliche. In cambio, il detentore dell’obbligazione riceve il capitale alla data di scadenza indicata nell’obbligazione. Inoltre il detentore dell’obbligazione ha di solito il diritto di ricevere cedole o pagamenti sugli interessi dell’obbligazione.

In generale, un’obbligazione è negoziabile. Anche se alcune, come i buoni di risparmio, non lo sono. I tassi di interesse sui titoli del Tesoro sono considerati un punto di riferimento per i tassi di interesse su altri debiti negli Stati Uniti. Più alto è il tasso di interesse di un’obbligazione, più è probabile che essa sia rischiosa.

I diversi tipi di obbligazione

Esistono diversi tipi di obbligazioni. La divisione più elementare è quella tra le obbligazioni societarie e i titoli di Stato. Le prime sono emesse da società private. I secondi, appunto, dagli Stati. Come i BTP italiani, i Treasuries statunitensi, i Bund tedeschi. Ma anche le municipalità possono emettere bond, in quanto soggetti giuridici. Quindi possono farlo anche comuni, province e regioni. Fin qui le cose normali, che sanno tutti.

Ci sono però altri tipi di bond. Altri tipi comuni sono le obbligazioni cosiddette callable, o richiamabili. Che permettono all’emittente di rimborsare il capitale prima della scadenza, privando il detentore delle future cedole. E le obbligazioni a tasso variabile. Che forniscono un tasso di interesse che cambia di volta in volta in base a qualche indice di riferimento, o benchmark. Insieme alla liquidità e alle azioni, le obbligazioni sono uno dei tipi di asset class di base degli investimenti. Nel futuro approfondiremo i vari tipi di obbligazioni disponibili sul mercato. Continuate a seguirci.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.