Il miglior investimento per i prossimi 10 anni

L’investitore medio in base a delle preferenze finanziarie dettate dal proprio profilo di rischio cerca di ottenere un rendimento dai suoi risparmi ed allora è quasi sempre alla ricerca della migliore decisione di investimento.

Le decisioni finanziarie devono basarsi su due pilastri:  dove investire e su cosa investire.

A questo punto entra in gioco anche il proprio profilo di rischio e solitamente si cerca di studiare la migliore strategia di investimento con il rischio minore.

Le statistiche sulle serie storiche stabiliscono che comprare azioni e  comprare indici azionari e mantenerli per lungo tempo aumenta le probabilità di ottenere un rendimento positivo. In questo modo i rischi sono più controllati.

Quanto deve essere lungo “il lungo termine”?

Ameno 10 anni.

Qual è l’asset allocation ideale da mantenere?

La soluzione è la diversificazione geografica.

Le raccomandazioni degli analisti consigliano di mantenere questo asset:

51% borse americane

30% borse europee

20% borse asiatiche ed emergenti.

Quale potrebbe essere quindi il miglior investimento per i prossimi 10 anni?

Fra le tante opportunità oggi focalizziamo la nostra attenzione sull’investimento azionario.

Calcoli statistici sulle serie storiche di Wall Street dal 1898  al 2007

E’ stata stabilita l’entrata ad inizio anno e uscita dall’investimento alla fine del decimo anno.

La probabilità che iniziando  sui mercati di Wall Street  in qualunque anno un investimento con  orizzonte temporale a 10 anni, la performance sia positiva è dell’ 87%.

Il rendimento medio di un investimento a 10 anni è del 120% circa con una probabilità che sia positivo del 93%.

Per fare soldi in Borsa quindi, il segreto è mantenere l’investimento per almeno 10 anni. Se poi oltre agli indici azionari si investe anche in azioni che replicano fedelmente  il benchmark il rendimento può essere aumentato dallo stacco dividendi.

Come è correlata Wall Street con gli altri mercati finanziari? Al 76%  e questo significa che più o meno lo stesso rendimento si ottiene su tutti i mercati ma ribadiamo che si consiglia la diversificazione geografica come descritto nel paragrafo precedente.

Come investire soldi senza correre rischi?

Non esistono investimenti senza rischio quando si cerca un rendimento superiore alla media. Maggiore il rendimento maggiore sarà la probabilità di subire delle perdite.

Durante il decennio, il capitale può essere eroso da perdite anche consistenti dovuti ai fisiologici alti e bassi dei mercati azionari.

Riportiamo due esempi degli ultimi anni:

chi ha investito ad inizio 2001 a Wall Street nei successivi due anni ha visto i suoi risparmi scendere di oltre il 30% per poi risalire e guadagnare fino al 2011 il 13%;

chi ha investito ad inizio 2007  nei successivi due anni ha visto i suoi risparmi scendere di oltre il 45% per poi risalire e guadagnare fino al 2017 quasi  il 100%.

La conclusione di questo studio è molto semplice e diretta:

quando si cercano rendimenti superiori ai titoli di Stato (investimenti considerati in molti casi quasi senza rischio) l’investimento deve essere di lungo termine e sull’azionario.

Per questo motivo le strategie e le decisioni di investimento devono tener conto  che il miglior investimento per i prossimi 10 anni sarà probabilmente quello che punterà sui mercati azionari.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.