Il miglior investimento da fare per il 2021 e guadagnare almeno l’11,9% all’anno nei prossimi 10 anni

Si chiude un decennio di straordinari rialzi dei mercati azionari. Tutto come da nostre previsioni, le stesse scritte su queste pagine a inizio del precedente decennio.

Qual è il miglior investimento da fare per il 2021 e guadagnare almeno l’11,9% all’anno nei prossimi 10 anni? Andiamo a studiare la situazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Molti, forse tutti, cercano il miglior risultato dai loro investimenti nel minor tempo possibile. Questa è la prima cosa da non fare. Perchè per avere rendimenti alti nel 90% dei casi e in maggiore sicurezza statistica, c’è bisogno di due aspetti interdipendenti fra di loro: la diversificazione geografica in base al PIL  mondiale  e il tempo.

Cosa significa il primo punto?

La diversificazione geografica in base al PIL è la seguente: il peso dell’investimento dovrà essere 50% America, 30% Europa, 20% Asia e Paesi Emergenti. In circolazione ci sono molti ETF o Fondi comuni di investimento, che investono e replicano al 100%  questa diversificazione.

Per quanto riguarda il secondo punto invece, andiamo a studiare le nostre statistiche elaborate sulle serie storiche dal 1898 ad oggi, ricordando che in articoli precedenti abbiamo studiato i rendimenti a 1, 5, 10 e 20 anni.

Rendimento a 10 anni di un investimento sui principali indici mondiali

 

investimento10anni

 

Nella figura sono mostrate diverse curva ognuna delle quali ha un significato ben preciso:

  • Linea blu: ciascun punto rappresenta il rendimento di un investimento iniziato esattamente 10 anni prima. Ad esempio, il punto che corrisponde a luglio 1999 mostra il rendimento di un investimento iniziato ad agosto del 1989.
  • Linea rossa: ciascun punto rappresenta la massima perdita teorica raggiunta durante l’arco temporale dell’investimento.
  • Linea verde: rappresenta la probabilità di avere, sull’arco temporale considerato, un rendimento positivo. In questo caso bisogna andare a leggere solo il numero in verde riportato sulla destra del grafico. Ad esempio nel grafico mostrato la probabilità che un investimento della durata di 10 anni sul Dow Jones sia positivo è dell’87,614%.
  • Linea marrone: rappresenta il guadagno medio degli investimenti che si sono conclusi positivamente. Sul grafico precedente il guadagno medio è del 119,53%.
  • Linea viola: rappresenta la perdita media degli investimenti che si sono conclusi negativamente. Sul grafico precedente la perdita media è del 19%.

Forti di questi calcoli, qual è il miglior investimento da fare per il 2021 e guadagnare almeno l’11,9% all’anno nei prossimi 10 anni?

Le previsioni per il prossimo decennio dei mercati azionari mondiali

Frattale di ProieizionidiBorsa per il decennio 2021/2030

Frattale

Focus fino al dicembre del 2022

 

blank

Il minimo del prossimo decennio dovrebbe formarsi entro giugno/luglio dell’anno 2022. La statistica dal 1898 ad oggi, dice che il minimo del decennio si forma, per oltre l’80% dei casi, entro al massimo il primo trimestre dell’anno 2023.

Come investire quindi?

Innanzitutto consigliamo di non essere mai esposti al 100% sull’azionario. Meglio iniziare un investimento in ottica decennale sempre in questi termini: 50% azionario e 50% monetario, ovvero liquidità.

Alla luce dei nostri calcoli, per chi vuole investire 1 milione di euro nell’azionario in ottica di 10 anni (può seguire l’esempio anche chi ha mille euro da investire) proponiamo questa asset allocation:

Investimento simulato 1 milione di euro:

  • 50% azionario
  • 50% liquidità

Il 50% azionario verrà investito entro il primo trimestre del 2021.

La liquidità invece del 50% verrà frazionata in acquisti mensili dal 30 aprile 2020 fino al 30 marzo 2023.

La storia e la statistica dicono che chi seguirà questa strategia dovrebbe ottenere rendimenti dell’11,9% all’anno nei prossimi 10 anni. Il rendimento di questa asset allocation potrebbe essere ulteriormente migliorato (e di molto)  con ulteriori acquisti negli anni successivi, su ribassi superiori al 20%.

Un ultimo calcolo statistico. Chi deciderà invece di investire sia nel 2021 che negli anni successivi, facendo trading intraday avrà probabilità fino al 90/95% contrarie. Questo lo dicono le statistiche degli stessi brokers.

Consigliati per te