Il miglior concime naturale a costo zero per orchidee bellissime e in salute

Per avere un giardino coloratissimo e bello da sfoggiare non possono mancare di certo le sgargianti orchidee. Coi loro petali di tutti i colori e le inflorescenze spettacolari sono in grado di donare nuova luce all’esterno della casa.

Nonostante ciò, vi sono periodi dell’anno in cui le nostre piantine possono soffrire più di altre. In particolare l’estate, dove le temperature salgono e le cure necessarie devono essere frequenti. Un concime salutare e nutriente in questo caso è fondamentale per mantenere sane e rigogliose le orchidee. In questo modo infatti potremo godere di fioriture prospere e abbondanti per più tempo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In questo articolo scopriremo come anche i fertilizzanti biologici fatti in casa siano una validissima alternativa a quelli industriali. Perché non fanno danni all’ambiente e sono ricchi di sostanze nutritive per il terreno e le piante. Ecco dunque qual è il miglior concime naturale a costo zero per orchidee bellissime e in salute.

Solo 3 ingredienti per orchidee sane e nutrite

Gli ingredienti della cucina possono diventare strumenti formidabili per offrire il nutrimento necessario alle piantine. Anche le parti che solitamente tendiamo a scartare perché non mangiamo. L’esempio più lampante è dato dalle bucce di banana, ottimo fertilizzante naturale, così come l’acqua di cottura del riso e le più improbabili bustine di the verde. Ecco perché spesso tutto il necessario l’abbiamo a portata di mano, proprio nella nostra dispensa.

Ed ecco che anche in questo caso il concime naturale più adatto per le orchidee verrà realizzato con 2 prodotti della cucina più uno completamente naturale. Ci bastano solamente del sale, qualche guscio d’uovo e del fogliame. Vediamo come fare.

Il miglior concime naturale a costo zero per orchidee bellissime e in salute

Innanzitutto spieghiamo prima perché dovremmo impiegare questi ingredienti per realizzare il concime casalingo. In primis, il sale contiene molti minerali indispensabili per il corretto sviluppo delle piante. I gusci delle uova sono invece ottimi dispensatori di calcio e potassio, che arricchiscono il terreno. Il fogliame invece contiene azoto, altro elemento necessario allo sviluppo dei fiori.

Per prima cosa si tritano finemente le foglie in un frullatore, fino a ottenere una polverina. Poi si sbriciolano i gusci delle uova e si posizionano sopra il fogliame trito. Versiamo sopra un goccio d’acqua e aspettiamo circa 2 settimane e spargiamo un pugno di sale. Il concime è ora pronto per essere posizionato sul terriccio delle orchidee.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te