Il metodo infallibile per ricompattare i trucchi rotti

La sensazione che si prova quando si rompe un trucco è un misto di rabbia e disperazione. È capitato a tutti gli amanti dei trucchi almeno una volta nella vita, e solitamente nei momenti meno opportuni. Quando ci si sta preparando ad uscire, o quando si sta prendendo un qualcosa dalla borsa, ecco che quel blush/terra/ombretto scivola via dalle mani.

Il rumore della caduta è quello, inconfondibile. In quel momento le speranze sono tutte rivolte verso quel piccolo contenitore che, una volta aperto, rivelerà l’amara verità. Il trucco si è rotto. È andato in frantumi. Mille pezzi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Fortunatamente però, esiste una soluzione. Il trucco non andrà buttato. Almeno non del tutto. Vediamo insieme, quindi, il metodo infallibile per ricompattare i trucchi rotti.

Il metodo infallibile per ricompattare i trucchi rotti

Cosa servirà:

  • il contenitore con il trucco ormai sgretolato;
  • un cucchiaino o una spatolina;
  • contagocce;
  • alcol etilico.

Come procedere: preparare una polvere omogenea

Il primo passaggio consiste nel polverizzare i pezzi di trucco rimasti integri. Per farlo, si potrà utilizzare il contenitore originale del trucco, piuttosto che un altro contenitore. In questa fase si può anche decidere di svuotare il trucco su un foglio di carta da forno.

Quindi, dopo aver deciso quale superficie o contenitore utilizzare per il nostro procedimento, bisognerà frantumare del tutto il trucco, in modo tale da ottenere una polvere omogenea.

L’alcol etilico

Ora che il trucco è diventato polvere, bisognerà servirsi del contagocce per aggiungere qualche goccia di alcol etilico.

Attenzione: l’alcol etilico va aggiunto una goccia alla volta per evitare di utilizzarne troppo. Il rischio, infatti, sarebbe quello di rendere troppo liquido il composto.

Fase finale e asciugatura

La polvere e l’alcol dovranno essere amalgamati con un cucchiaino o una spatolina, finché si otterrà una pasta dalla consistenza morbida, non liquida. Ora il composto dovrà essere riposizionato nel suo contenitore originale o comunque livellato.

Lasciare asciugare il prodotto e, dopo uno/due giorni, l’alcol sarà completamente evaporato e il trucco sarà tornato come nuovo.

L’alcol non rimarrà nel trucco perché evaporato, quindi non procurerà nessun tipo di reazione alla pelle. Comunque, in sua sostituzione, potrà andare bene anche la soluzione fisiologica delle lenti a contatto.

Abbiamo visto insieme il metodo infallibile per ricompattare i trucchi rotti.

Consigliati per te