Il mercato teme un altro crollo delle quotazioni del petrolio. Discesa sotto i 5 dollari in arrivo? Le attese per la prossima settimana

Dopo un ribasso del 16% in cinque sedute e un timido rimbalzo, il mercato teme un altro crollo delle quotazioni del petrolio. Dobbiamo preoccuparci oppure siamo già al capolinea? Cosa attendersi per la prossima settimana?

La causa di questo ribasso è da attribuire ai timori che la seconda ondata della pandemia possa portare a nuove limitazioni negli spostamenti e, conseguentemente, in una minore richiesta di petrolio.

Che un ribasso del petrolio fosse in arrivo era stato anticipato su queste pagine già a fine agosto. Adesso dobbiamo capire se siamo in presenza di un ritracciamento tecnico, dopo una salita dal territorio negativo su fino in area 43 dollari, oppure al tanto temuto crollo delle quotazioni.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Il mercato teme un altro crollo delle quotazioni del petrolio. Quali sono le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale?

Il petrolio  (prezzo in tempo reale) ha chiuso la seduta del 11 settembre a quota 37,33  dollari in rialzo dello 0,08% rispetto alla seduta precedente.

Time frame giornaliero

La conseguenza del ribasso di cui abbiamo parlato ha, ovviamente, dato avvio a una proiezione ribassista he ha già raggiunto il suo II obiettivo di prezzo in area 36,183 euro. Questo livello ha tenuto e, per il momento, ha provocato un rallentamento del ribasso. Nei prossimi giorni, quindi, dobbiamo monitorare con molta attenzione la tenuta di questo livello. La sua rottura, infatti, provocherebbe un’accelerazione ribassista verso il III obiettivo di prezzo in area 32,402 euro.

I rialzisti potrebbero riprendere   il controllo della tendenza in corso solo con chiusure giornaliere superiori a 39,964 euro (I obiettivo di prezzo).

petrolio

Petrolio: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è ancora rialzista, ma settimana prossima sarà decisiva per capire cosa succederà nel medio termine. Le quotazioni, infatti, sono a contatto con il II obiettivo di prezzo in area 36,296 euro. Una chiusura settimanale sotto questo livello farebbe crollare le quotazioni almeno fino in area 20 euro. Una chiusura settimanale, poi, inferiore a 18 dollari farebbe precipitare nel baratro il prezzo del petrolio che potrebbe scendere sotto i 5 dollari.

petrolio

Petrolio: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

Anche sul mensile la situazione è molto in bilico. Le quotazioni, infatti, sono a contatto con il supporto in area 37,434 dollari (II obiettivo di prezzo) e quanto succederà a fine settembre avrà implicazioni sul lungo termine dell’oro nero.

Una chiusura sotto questo livello, infatti, farebbe accelerare le quotazioni verso area 18 dollari e a seguire sotto 5 dollari. In caso contrario il rialzo continuerebbe fino in area 52 dollari.

petrolio

Petrolio: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.