Il lusso in Borsa non paga, almeno in questa fase. Il focus uno dei migliori titoli del settore

Questa prima metà del 2020 è stata per i titoli del lusso in Borsa molto difficile. La crisi scatenata dal Covid-19 ha, infatti, affossato i conti delle maison della moda e continuerà ad avere i suoi effetti anche nei prossimi mesi.

Delle raccomandazioni non proprio esaltanti delle case di affari abbiamo parlato già in un precedente articolo (clicca qui per leggere). Tuttavia il consenso non sembra voler cambiare, almeno per quel che riguarda Moncler.

Ad esempio, recentemente Morgan Stanley ha peggiorato la raccomandazione sul titolo da overweight a equalweight con target a 37€, mentre  Jefferies ha tagliato il rating a “hold” da “buy” e il target price a da 38€ a 36€.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Questi giudizi, però, non sono altro che lo specchio di una realtà molto difficile per il titolo dei piumini che ha ancora 36 negozi chiusi nel mondo su un totale di 212.

Secondo l’azienda questa situazione (la crisi scatenata dalla pandemia)

avrà effetti importanti sulla performance del primo semestre, anche alla luce del fatto che, ovviamente, ad oggi il secondo trimestre è stato penalizzato dalle chiusure temporanee dei negozi in maniera più significativa del primo trimestre.

Nonostante tutto, però, il consenso medio degli analisti rimane Overweight con un prezzo obiettivo medio di 37,15€ che esprime una sottovalutazione media inferiore al 10%.

Il lusso in Borsa non paga: le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale sul titolo Moncler

Moncler  (MIL:MONC) ha chiuso la seduta del 24 giugno in ribasso del 2,93% rispetto alla seduta precedente a quota 34,79€.

La tendenza in corso sul time frame settimanale è rialzista e non ha più ostacoli lungo il percorso che porta al I° obiettivo di prezzo in area 37,856€. Tuttavia le ultime quattro settimane hanno mostrato una certa debolezza che ha portato le quotazioni più a interessare i supporti che non ad attaccare l’obiettivo.

Per il futuro, quindi, la rottura in chiusura di settimana aprirebbe le porte a una prosecuzione del rialzo fino in area 49,949€ (II° obiettivo di prezzo). La massima estensione si trova in area 62€ (III° obiettivo di prezzo).

Una chiusura settimanale inferiore a 33,302€, invece, metterebbe in crisi l’impostazione rialzista.

moncler

Moncler: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter che quando è uguale a 1 indica che il minimo, sul time frame considerato, è stato segnato.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.