Il livello che Banca Intermobiliare deve superare per triplicare il suo valore

Può sembrare incredibile, ma c’è un livello che Banca Intermobiliare deve superare per triplicare il suo valore. Sono, infatti, sei mesi che le quotazioni stanno cercando di superare questo muro, ma senza successo.

Una spinta decisiva per un futuro prossimo movimento direzionale potrebbe venire dalle strategie di sviluppo che la società sta portando avanti. In particolare, si parla sempre più spesso dell’acquisizione di Consulia da parte di Banca Intermobiliare.

Dal punto di vista dei fondamentali il titolo risulta essere sopravvalutato qualunque sia la metrica utilizzata fatta eccezione per il Price to Book ratio. In questo caso, infatti, il titolo risulta essere sopravvalutato di circa il 50%.

Il livello che Banca Intermobiliare deve superare per triplicare il suo valore secondo l’analisi grafica

Il titolo Banca Intermobiliare (MIL:BIM) ha chiuso la seduta del 22 gennaio in area 0,046 euro invariato rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

È ormai da novembre 2020 che la proiezione rialzista in corso non riesce a superare l’ostacolo in area 0,0498 euro (I obiettivo di prezzo). D’altra parte il supporto in area 0,0456 euro sta reggendo benissimo alle pressioni ribassiste. È dalla rottura di uno di questi due livelli, quindi, che si capirà da che parte si potranno muovere le quotazioni. Osservare questi livelli, come vedremo nella prossima sezione, è particolarmente importante per il lungo periodo.

banca intermobiliare

Banca Intermobiliare: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione

Time frame mensile

Da agosto 2020 le quotazioni stanno cercando di rompere al rialzo la resistenza in area 0,0514 euro. Una chiusura mensile superiore a questo livello farebbe finalmente scattare la proiezione rialzista che gli obiettivi indicati in figura. In particolare il raggiungimento del III obiettivo di prezzo comporterebbe triplicare l’attuale prezzo di Banca Intermobiliare. In caso contrario, anticipato da una chiusura settimanale inferiore a 0,0456 euro, dovremmo andare a calcolare gli obiettivi ribassisti che necessariamente andrebbero ad aggiornare i minimi storici.

banca intermobiliare

Banca Intermobiliare: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione

Approfondimento

Il mese di gennaio potrebbe segnare l’inizio di un profondo ribasso sul Ftse Mib Future

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te