Il kit perfetto per la rasatura. Gli strumenti che non devono mai mancare

Le esigenze cosmetiche maschili sono più limitate di quelle femminili. L’epidermide maschile, inoltre, presenta caratteristiche diverse. Grazie alla maggiore acidità cutanea e a un più alto spessore di cheratina, la pelle del viso maschile è solitamente più resistente di quella femminile. E quindi è meno trasparente e meno soggetta a rossori ed irritazioni. Ciò non significa però che sia indistruttibile. Ecco perché alcuni prodotti per la rasatura sono indispensabili. E devono possedere particolari qualità.

I prodotti indispensabili pre-rasatura

Il kit perfetto per la rasatura, da qualche tempo contiene più prodotti. Alcuni di questi si usano prima del rito della rasatura, per allontanare il rischio di irritazioni, tagli e abrasioni. E disturbi più specifici, tipo follicoliti e acne. La crema prebarba è un preparato morbido e semplice, contenente spesso degli agenti cicatrizzanti, che ha lo scopo di proteggere la pelle dal rasoio. Si applica prima della schiuma o del sapone da barba. Può essere sostituita però con una buona crema idratante. La lozione prebarba si utilizza invece prima del rasoio elettrico, a viso asciutto. Contiene, infatti, sostanze alcaline che sgrassano la pelle e stimolano i muscoli sottocutanei, spingendo i peli a rizzarsi. In tal modo è più semplice tagliarli alla radice.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Schiuma, sapone solido o crema?

La schiuma da barba è indispensabile per preparare il viso alla rasatura. Si applica sulla pelle umida, in abbondanza. Si lascia agire qualche istante e quindi si passa il rasoio. Le schiume contengono sostanze vegetali emollienti e oli, lanolina e altri ingredienti batteriostatici. Il sapone da barba solido è tornato di moda. Va utilizzato emulsionandolo con acqua, quindi distribuendo la schiuma sul viso con un pennello. Purtroppo, questi saponi talvolta sono eccessivamente alcalini, dunque lasciano la pelle arrossata, se non la si sciacqua bene e a lungo. Va detto però che un prolungato massaggio col pennello, pulisce i pori in profondità e stimola la circolazione. La crema da barba è una pasta morbida da stendere sul volto e lasciare agire pochi minuti. Migliora la rasatura perché ammorbidisce la pelle, cicatrizza i piccoli tagli, lenisce l’arrossamento. Spesso contiene sostanze idratanti e antirughe. E molto indicata per chi ha la pelle secca.

Il kit perfetto per la rasatura

Il kit perfetto per la rasatura. Si completa con la lozione dopobarba, un liquido rinfrescante e cicatrizzante, a base alcolica. Si tratta di un prodotto adatto soprattutto alle pelli grasse, perché elimina l’untuosità. Dunque, meglio evitarlo in caso di pelle secca e delicata. Il balsamo dopobarba è disponibile liquido o in gel, contiene sostanze emollienti, estratti vegetali e pochissimo alcool. Si rivela utile per riequilibrare l’idratazione dell’epidermide, per ammorbidire e placare le irritazioni. Non unge e viene assorbito completamente dalla pelle.

La scelta a seconda del tipo di pelle

Chi ha la pelle secca, dovrebbe usare saponi neutri oppure molto grassi, di mattina e sera. E’ importante usare una crema da barba o una schiuma ricca di sostanze emollienti, che lasci la pelle distesa. E un dopobarba senza alcool. Indispensabile il balsamo dopo la rasatura, da stender anche sul collo e lasciar penetrare. Sotto il sole, invece, bisogna proteggere il viso con un prodotto specifico. Nelle giornate ventose si deve tenere in auto una crema idratante.

Chi ha la pelle mista, deve usare il sapone neutro, un dopobarba leggermente alcolico, un balsamo tonificante. Dopo l’esposizione all’aria aperta serve una crema idratante. Una volta alla settimana si può fare uno scrub, lasciando che i microgranuli liberino i pori. Chi ha la pelle grassa, dovrebbe usare spesso il sapone da barba e il pennello. E non esagerare con i dopobarba alcoolici, che aggrediscono la pelle. Preferire quelli astringenti, con estratti di salvia o rosmarino.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te