Il giusto modo di allenarsi quando inizia a fare caldo

Andando incontro alla primavera e all’estate, allenarsi diventa sempre più faticoso. Il forte caldo indebolisce e non permette di allenarsi nel migliore dei modi.

Per questo è opportuno tenere in considerazione alcuni consigli che possono sicuramente aiutare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per chi pratica la corsa ad esempio, potrebbe cercare di praticarla o nella mattinata presto o in tarda serata al calare del sole.

Correre sotto un caldo afoso non è la migliore delle idee, rischiando anche un capogiro, perciò potrebbe essere una buona soluzione correre in luoghi coperti dall’ombra come parchi.

Anche il vestiario è importante, indossare un abbigliamento leggero e traspirante è fondamentale.

Evitare anche vestiti neri che attirano il caldo, e magari indossare un berretto per non rischiare un’insolazione e proteggere gli occhi.

Nelle giornate molto calde, in particolare in estate, sarebbe opportuno anche spalmarsi la crema solare per evitare scottature.

Perchè è  importante essere a conoscenza del giusto modo di allenarsi quando inizia a fare caldo

L’importanza dell’idratazione:

Il nostro corpo è composto per lo più da acqua, poiché la disidratazione può avere serie conseguenze sul corpo.

Sia durante la corsa sia durante qualsiasi altro allenamento, che sia d’inverno o d’estate, è necessario essere sempre ben idratato.

In particolar modo con temperature molto alte e afose.

Bere ogni dieci, quindici minuti è molto importante, reidratando l’organismo, evitando anche di andare incontro a strappi o crampi.

Portare quindi con sé una bottiglia d’acqua è fondamentale, e non è per forza necessario ricorrere a integratori.

In ogni caso non è sbagliato ricorrere a potassio e magnesio per sopperire alla perdita di sali minerali.

Quando ci si allena, è importantissimo seguire i segnali che provengono dal corpo, come ad esempio nausea, giramenti di testa, ed è quindi necessario fermarsi per respirare e non andare troppo sotto sforzo.

Ecco qualche piccolo consiglio per seguire il giusto modo di allenarsi quando inizia fare caldo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te