Il Ftse Mib Future nel 2021 potrebbe rivedere quota 30.000 ma la chiusura di dicembre lascia qualche dubbio

Il 2020 del Ftse Mib Future si è chiuso con la stessa incertezza che lo ha caratterizzato nel corso di tutto l’anno. Basti pensare che il nostro indice è stato uno dei pochi che ha chiuso l’anno sotto i livelli di apertura. Cosa accadrà nell’anno che vedrà l’apertura delle contrattazioni il 4 gennaio?

Il Ftse Mib Future nel 2021 potrebbe rivedere quota 30.000 ma la chiusura di dicembre lascia qualche dubbio che solo monitorando attentamente i livelli indicati dall’analisi grafica e previsionale potranno evitare perdite sul portafoglio azionario.

Ci eravamo lasciato nel precedente articolo titolando L’ultima settimana del 2020 sarà decisiva per capire il futuro del Ftse Mib Future, purtroppo non è stato questo il caso.

Analisi grafica e previsionale sul Ftse Mib Future

Alla chiusura del 30 dicembre il Ftse Mib Future ha visto chiudere le sue quotazioni a 22.129 in ribasso dello 0,11% rispetto alla seduta precedente. La settimana, invece, si è conclusa con una variazione al rialzo dello 0,47%.

La chiusura di dicembre ha confermato la rottura dell’importante resistenza 21.900 (I obiettivo di prezzo sul time frame mensile). A questo punto si sono aperte le porte a una prosecuzione del rialzo fino al II obiettivo di prezzo in area 30.700.

Anche sul trimestrale la chiusura di dicembre ha visto la rottura della resistenza in area 22.050 (I obiettivo di prezzo) aprendo le porte a una continuazione del rialzo fino in area 30.550.

Qualche dubbio residuo viene dal fatto che le rotture sono state solo di pochi punti, per cui basterebbe veramente poco per annullare il segnale rialzista. In tal senso un’importante conferma verrebbe dalla chiusura di gennaio. Qualora venisse confermata la rottura al rialzo, allora lo scenario che vede il raggiungimento di area 30.000 troverebbe un’importante conferma.

Tuttavia riteniamo che lo scenario più probabile sia quello rialzista visto il segnale di acquisto generato dallo Swing Indicator sia sul mensile che sul trimestrale.

Poiché la prudenza, però, non è mai troppa diciamo che il Ftse Mib Future nel 2021 potrebbe rivedere quota 30.000 ma la chiusura di dicembre lascia qualche dubbio che non va sottovalutato.

Time frame mensile

Ftse Mib Future

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame trimestrale

blank

Ftse Mib Future: proiezione rialzista in corso sul time frame trimestrale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te